Calciomercato

Biasin: «Inter, poteva andare molto peggio! Oltre Weghorst altre alternative»

Biasin è dell’idea che la situazione dell’Inter potesse essere di gran lunga peggiore rispetto a quella attuale. Il giornalista fa il punto sugli attaccanti, ultimo in ordine di tempo Weghorst (vedi articolo), nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb”.

PIANI CONTINUI – “Inter: il ‘dramma’ secondo cui i nerazzurri sono una squadra allo sbando pare essere più un desiderio di qualche disfattista piuttosto che la verità. È evidente che nel breve periodo la proprietà dovrà ragionare sulla cessione, ma nel frattempo chi gestisce le cose a livello di mercato sta facendo discreti salti mortali. Denzel Dumfries era il prediletto per la corsia di destra ed è arrivato, Edin Dzeko tampona l’addio di Romelu Lukaku in attesa di un ulteriore rinforzo. Qual è la situazione? Questa: la priorità resta Duvan Zapata, ma l’Atalanta lascia partire il suo bomber solo se trova un sostituto che attualmente non ha. Insomma, affare complesso. Joaquin Correa è l’alternativa ma, attenzione, non l’unica alternativa (sondaggio per Wout Weghorst, attaccante olandese del Wolfsburg. L’anno scorso venti gol in Bundesliga, costo venti milioncini). Lorenzo Insigne? No, il campione d’Europa piace, ovvio, ma al momento l’Inter cerca una vera prima punta. E Lautaro Martinez? Domani è previsto l’incontro tra il suo agente e la dirigenza: si cerca un’intesa sulla base dei sei milioni d’ingaggio. Poi? Fatto l’attaccante, il mercato verrà più o meno ufficialmente chiuso, a meno che non esca un centrocampista. Poteva andare meglio? No, poteva andare decisamente peggio, fidatevi”.

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Fabrizio Biasin

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button