Calciomercato

Berrettoni: “Di Gregorio? Noi contenti, a giugno parleremo con l’Inter”

Michele Di Gregorio, portiere di proprietà dell’Inter ma in prestito al Pordenone, si sta mettendo in luce in Serie B. Secondo le parole del club manager Emanuele Berrettoni riportate da “Seriebnews”, i neroverdi sarebbero intenzionati a tentare l’acquisto a titolo definitivo.

TALENTO CRESCENTEMichele Di Gregorio, dopo le buone stagioni a Renate e Novara nelle serie minori, si sta mettendo in mostra anche in Serie B. Classe 1997, tra i pali del Pordenone ha disputato 22, gare subendo 31 reti, e parando anche uno di tre rigori ricevuti contro. Tra i meriti del campionato dei neroverdi, settimi a 36 punti in piena zona playoff, ci sono anche le prestazioni del portiere scuola Inter. In Viale della Liberazione il talento del giovane portiere è noto, ma i piani sul suo futuro non sono ancora chiari. Come riportato anche da Emanuele Berrettoni, club manager del Pordenone, se ne riparlerà a giugno, sebbene le intenzioni dei Ramarri optino per la permanenza. Ecco le sue parole: «Siamo contenti della stagione che ha fin qui disputato. Il suo rendimento è ottimo, ma questa, per noi, non è una sorpresa. Lo seguivamo già dai tempi del Renate prima e del Novara poi. È ancora presto per parlare del suo futuro, abbiamo ancora un obbiettivo da centrare. Michele è qui in prestito con diritto di riscatto, ma non bisogna dimenticare che l’Inter potrà esercitare un contro riscatto in suo favore. A giugno parleremo con i nerazzurri».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.