Bergwijn in pole per il dopo-Perisic, poi due opzioni – GdS

Articolo di
20 marzo 2019, 10:03
Steven Bergwijn PSV Eindhoven-Inter

La “Gazzetta dello Sport” analizza le tre principali opzioni che l’Inter sta vagliando per sositutire Ivan Perisic. Si tratta di Steven Bergwijn, Filip Kostić e Yannick Carrasco.

TALENTO GIOVANE – L’Inter si prepara a sostituire Perisic. Ma chi sono i candidati? Bergwijn, classe 1997, è uno dei «colpevoli» dell’eliminazione in Champions dei nerazzurri. A San Siro strappò palla a Asamoah, servendo l’assist per il messicano Lozano. Nonostante i 21 anni, ha già 87 presenze in Eredivisie con il Psv: esordì non ancora 18enne, nell’ultima stagione è a 11 gol e 12 assist. Nazionale oranje, può giocare su entrambe le fasce, ma preferisce partire a sinistra per tirare di destro, il piede «forte». La dote più appariscente è la conduzione di palla in velocità (come il compagno Lozano), ma sta migliorando sottoporta. L’ultima valutazione del Psv, che ha sentito bussare da molte big europee, è di 40 milioni.

TRENO IN FASCIA – Ne servono meno per arrivare a Kostic, 1992, un altro che ha fatto male agli uomini di Spalletti in Europa: il serbo ha 26 anni, l’anno scorso è retrocesso con l’Amburgo e dopo una lunga e calda estate di mercato, con tanto di confronti con gli ultrà e polemiche per il folto gruppo di agenti, rappresentati e familiari che lo accompagnavano, è andato in prestito biennale all’Eintracht, con diritto di riscatto a 6,5 milioni. Un affare, che a Francoforte potrebbero voler trasformare in una plusvalenza, visto che le sue prestazioni a sinistra stanno attirando attenzioni.

DALLA CINA – La terza via porta in Cina, al belga Carrasco, classe 1993: meno corsa e più classe, più una ferrea volontà di tornare in Europa, già espressa nelle ultime due sessioni. A gennaio era stato vicino, anche se bisogna discutere sullo stupendio. Poi non arrivò l’offerta per Perisic. Era solo un rinvio?

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE