Calciomercato

Bellerin-Inter, Arsenal apre al prestito. Due cessioni in dirittura d’arrivo – SM

Bellerin si avvicina all’Inter, è lui il nome scelto per sostituire Hakimi, passato ufficialmente al PSG (vedi articolo). Secondo quanto riporta “Sport Mediaset”, l’Arsenal ha aperto al prestito per il terzino spagnolo e la trattativa entra nel vivo. Intanto Nainggolan e Joao Mario sono vicini a lasciare Milano a titolo definitivo.

PROGETTO SERIO – Achraf Hakimi è ufficialmente un giocatore del Paris Saint-Germain. Simone Inzaghi non ha avuto modo nemmeno di conoscerlo, ma nelle casse dell’Inter sono entrati circa 70 milioni. Ora la società nerazzurra deve trovare un sostituto del marocchino con una certa urgenza. Beppe Marotta vuole regalare subito un esterno destro al nuovo tecnico, vista l’importanza del ruolo nel suo 3-5-2. Il nome è quello di Hector Bellerin. L’Arsenal ha aperto al prestito con obbligo, non più solo cessione definitiva. L’Inter è al lavoro, attraverso degli intermediari, per ottenere un prestito con diritto, con l’obbligo che scatterebbe dopo un determinato numero di presenze o assist. Bellerin è molto stuzzicato dall’idea di vestire la maglia nerazzurra perché c’è un progetto molto serio su di lui (qui le sue caratteristiche). Questa è la ricostruzione di “Sport Mediaset” sull’affare.

OSSIGENO – L’Inter dovrà ancora fare cassa. Nelle prossime ore verrà perfezionata la cessione di Joao Mario al Benfica per 7,5 milioni di euro. Risolti tutti i cavilli relativi alla clausola imposta dallo Sporting CP. Radja Nainggolan invece, per circa 1 milione, sta per passare al Cagliari, permettendo un grande risparmio a livello di ingaggio. Due cessioni che permettono all’Inter di respirare un po’ di ossigeno. Per Arturo Vidal invece la situazione è complessa. Al momento non ci sono squadre interessate e il cileno ha un ingaggio elevatissimo, 6 milioni netti. L’Inter proverà a fare anche questa uscita nelle prossime settimane.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button