Calciomercato

Bargiggia: “Icardi-Juve, Inter non lo convoca solo se firma carta! Dybala…”

Paolo Bargiggia – giornalista di “Sport Mediaset” -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, presenta lo scenario che porterebbe Icardi alla Juventus, anche se l’Inter deve fare tanti altri conti in attacco, da Lukaku a Dybala, passando per Dzeko e le altre cessioni

CAOS ICARDI – Dopo l’anticipazione dell’incontro tra le parti (vedi articolo), Paolo Bargiggia dettaglia la situazione intorno all’ex capitano nerazzurro e a tutte le altre strategie di mercato: «Ho avuto questa notizia e l’ho verificata: di partenza la fonte la considero buona perché è dentro una delle due società, quindi Inter o Juventus, di qui non si passa… Mi ha raccontato di questo blitz di Fabio Paratici a Ibiza da Wanda Nara, dopo la presentazione di Adrien Rabiot: volo privato, qualcuno mi ha dato dell’ubriaco, ma in areo si fa presto Torino-Ibiza… Mi risulta un incontro tra Paratici e Wanda, ma non ce n’era neanche bisogno: non era il primo incontro, nonostante la posizione resistente di Mauro Icardi nei confronti dell’Inter, quasi da offeso, è logico che l’argentino sotto traccia lavori per andarsene dall’Inter, dato che non rientra nei piani di Antonio Conte. La Juventus al momento è l’unica società che gli può dare una via di uscita, altre offerte Icardi non ne ha. Si parla di Icardi fuori dal progetto Inter e in uscita, inoltre ci sono grosse conferme sull’accelerata per Romelu Lukaku (Manchester United) e l’accordo con Edin Dzeko (Roma). Ma se Icardi dovrà uscire e lo farà solo alla Juventus, come verrà fatta questa operazione? La Juventus vuole inserire Gonzalo Higuain, ma Conte non ne vuole sapere, così come non vuole sapere di Moise Kean: vuole solo Paulo Dybala. Riusciranno a convincere la Juventus a cedere il suo argentino? La Juventus ora ha il timore che Dybala si consacri all’Inter, ma come fanno a prendere Icardi in contanti se quei soldi li mettono su Matthijs de Ligt (Ajax) per la difesa? Lukaku arriva assolutamente all’Inter, ma se non esce Icardi lo prendono Dzeko? In uscita l’Inter deve fare sicuramente tantissimo, ma su Ivan Perisic, che Conte vorrebbe utilizzare, l’unico dubbio è capire se può rientrare ancora una volta in un discorso con lo United proprio per Lukaku: io non credo perché gli inglesi vogliono solo cash e l’Inter vuole fare un prestito oneroso con obbligo di riscatto piuttosto alto per il centravanti belga, difficile chiudere a meno di 70 milioni di euro complessivi. In uscita vedremo che ne sarà di qualche centrocampista: dando per scontato Nicolò Barella (Cagliari) dopo Stefano Sensi, c’è un po’ di eccedenza a centrocampo. La rosa poi è al completo con i due attaccanti, Lukaku e Dzeko o Dybala, vedremo… Tra oggi e venerdì ci sarà un incontro tra l’Inter e Wanda o Icardi stesso, perché vogliono arrivare informati e sereni al ritiro: non convocandolo l’Inter andrebbe in contro a denuncia e Icardi non verrà convocato solo se lo chiede, firmando una liberatoria che toglie la responsabilità all’Inter, che vuole evitare il contenzioso per Icardi…».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh