Barella, tra il sogno Inter e l’ostacolo FPF: il piano di Marotta e Ausilio – CM

Articolo di
25 dicembre 2018, 11:02
Nicolò Barella Cagliari

Nicolò Barella è da tempo nel mirino dell’Inter. Strapparlo però al Cagliari non sarà semplice soprattutto per i dettami del Fair Play Finanziario che ancora ostacolano il calciomercato dei nerazzurri.

NANDEZ E NON SOLO – Secondo quanto riportato da “Calciomercato.com”, l’unico modo dell’Inter per arrivare a Nicolò Barella a gennaio a gennaio sarà attraverso un prestito con diritto di riscatto possibilmente di un anno e mezzo e che potrebbe trasformarsi in obbligo a condizioni non semplici nel corso della prossima stagione. Tutto ciò a causa del Fair Play Finanziario che ancora impone dei limiti di manovra sul calciomercato al club nerazzurro. A tutto ciò aggiungasi il fatto che il presidente del Cagliari Giulini richiederebbe 35 milioni di euro e, dopo aver perso per infortunio Lucas Castro, la stessa società sarda dovrebbe giocoforza rinforzarsi e non indebolirsi proprio in quel reparto. La strategia dell’ad Beppe Marotta e del ds Piero Ausilio potrebbe essere quella di giocarsi la carta Naithan Nandez, che i rossoblù stanno provando a prendere dal Boca Juniors proprio in sinergia con i meneghini, ma soprattutto può provare, dati gli ottimi rapporti, ad alzare la cifra del diritto di riscatto garantendosi però un anno in più di tempo per il pagamento. Parti al lavoro dunque, anche con l’agente del centrocampista italiano, lo stesso di Radja Nainggolan.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE