Barella: “Sono una mezzala, cessione? No del Cagliari, futuro in Premier”

Articolo di
15 settembre 2018, 14:04

Nicolò Barella, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha fatto chiarezza per quanto riguarda il suo ruolo e confermato di aver ricevuto diversi offerte in estate ma di essere rimasto per volere del Cagliari.

IDEA PREMIER – Nonostante sia stato provato da regista durante la scorsa stagione il ruolo principale di Barella rimane quello di mezzala, posizione nella quale è stato utilizzato da Roberto Mancini in nazionale (pur non scendendo in campo): «Ho fatto un altro step e ho avuto un attestato di stima da Mancini e questo è quel che conta. Voglio giocare l’Europeo Under 21 a giugno, ma sono felice di essere tra i grandi. Mancini mi ha sempre messo mezzala sinistra. Provato trequartista da Maran? Ma guardi che non è mica un azzardo. Con Rastelli l’ho fatto e pure a Como. Una circostanza, poi resto mezzala». Tra i club interessati c’era anche l’Inter ma il Cagliari ha deciso di trattenerlo un altro anno non avendo ricevuto offerte soddisfacenti: «Il mercato lo fa il presidente. Ci sono state delle offerte e il Cagliari le ha rifiutate. Non entro nelle valutazioni. Ma sono contento di essere rimasto nella squadra per cui tifo. Quest’estate ero un po’ arrabbiato perché non mi riuscivano le cose come volevo». Il classe ’97 si vedrebbe bene in Premier League al termine della sua avventura in rossoblù: «Italia o Inghilterra? Dico Premier per come interpretano la partita. E poi sono tutti nervosi come me».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE