Ausilio a cena con Carnevali, di chi si è parlato? I possibili nomi per l’Inter

Articolo di
1 Settembre 2020, 08:43
Jérémie Boga Sassuolo-Torino Jérémie Boga Sassuolo-Torino
Condividi questo articolo

Carnevali, Amministratore Delegato del Sassuolo, ieri intervistato da Gianluca Di Marzio dopo la cena con il Direttore Sportivo dell’Inter Piero Ausilio (vedi articolo) ha parlato di un altro possibile affare con la società nerazzurra senza però specificare il nome del giocatore. Ecco quattro profili che potrebbero interessare all’Inter di Antonio Conte, e uno potrebbe fare il percorso inverso.

ALTRO AFFARECarnevali ieri sera a cena con Piero Ausilio, Direttore Sportivo dell’Inter, ma di chi avranno parlato i due? Inevitabilmente del talento Jeremie Boga, seguito molto anche dal Napoli. L’attaccante quest’anno ha fatto la differenza con il Sassuolo realizzando ben undici gol in questa stagione. Non è da meno Manuel Locatelli, che rispecchia perfettamente le caratteristiche richieste da Antonio Conte, se non fosse ancora per l’esperienza. Il calciatore ha mostrato però grande personalità a centrocampo e potrebbe essere uno dei nomi trattati da Ausilio. Occhio però anche a Muldur, terzino destro nato in Austria ma con nazionalità Turca, dopo il ritorno della Serie A dopo il lock-down è stato uno dei migliori giocatori della squadra, con diciassette presenze totali, autore anche di un assist proprio contro l’Inter in occasione del gol di Domenico Berardi. Abile con i piedi, una vera e propria freccia in entrambe le fasce, capace di ricoprire tutti i ruoli della difesa. A proposito di giovani esterni, altro nome che potrebbe interessare all’Inter è quello di Rogerio, seguito dal Newcastle. Ma queste sono solo ipotesi di mercato, l’Inter al momento ha altre priorità da mettere subito a disposizione di Antonio Conte in vista della nuova stagione.

PERCORSO INVERSO – Chi però dell’Inter potrebbe andare a giocare al Sassuolo? Probabilmente le sue società avranno parlato anche di Lucien Agoumé, che dopo il rinnovo (vedi articolo) potrebbe essere girato in prestito in una società “amica” in Serie A per crescere, e il Sassuolo è una di queste, considerando inoltre le abilità di De Zerbi di allenare giovani promesse. Attenzione anche al nome di Georgios Vagiannidis, classe 2001 arrivato dal Panathinaikos, anche lui potrebbe essere girato in prestito per fare esperienza.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE