Calciomercato

Agoumé, nuova esperienza in Serie A? Con l’Inter però ancora un nodo

Agoume in prestito in Serie A? Il giovane centrocampista francese è stato uno dei pochi giovani della Primavera promossi in prima squadra da Antonio Conte, insieme a lui Sebastiano Esposito – anche lui in ottica mercato (vedi articolo) – e il difensore Lorenzo Pirola.

IL FUTUROLucien Agoume, come vi avevamo già anticipato un mese fa (vedi articolo), è pronto a fare il salto di qualità in un’altra squadra di Serie A – in prestito dall’Inter -, dopo aver conquistato la promozione in prima squadra e la fiducia di Antonio Conte. Prima però, il calciatore dovrebbe risolvere la situazione legata al suo contratto che sembrava ormai cosa fatta, qualcosa però ha rallentato la trattativa. A distanza di settimane la situazione non è ancora cambiata, ecco perché prima di valutare eventuali prestiti con il suo agente, il giovane calciatore dovrà prima risolvere la questione con l’Inter. Nodo sul rinnovo, dunque, che la società vorrà risolvere al più presto con il ragazzo trovando l’intesa giusta che possa mettere tutti d’accordo. Dopo di che come già ribadito più volte, sarà prestito: diverse le squadre interessate, dal Crotone neo-promosso (QUI le parole del DG Vrenna) al Sassuolo (in questi giorni una cena tra Piero Ausilio e Giovanni Carnevali, Amministratore Delegato del club nero-verde) fino ad arrivare all’Hellas Verona, in buoni rapporti con la società di Viale della Liberazione; attenzione però anche al possibile ritorno in patria, in Francia, sempre in prestito.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.