Ag. Gravillon: “Sassuolo? Discorsi chiusi. Decideremo futuro con l’Inter”

Articolo di
27 Maggio 2020, 17:21
Condividi questo articolo

Oscar Damiani, agente di Andrew Gravillon – difensore dell’Ascoli in prestito dall’Inter -, ha parlato al portale Sassuolonews.net dell’esperienza fin qui del suo assistito in Serie B e delle opzioni per il futuro.

DOPPIO PRESTITO – Passato in prestito dall’Inter al Sassuolo in estate, l’esperienza di Andrew Gravillon in neroverde è durata pochissimo. Il difensore stesso infatti, alla fine del mercato estivo, è passato in prestito all’Ascoli, in Serie B. Il suo agente Oscar Damiani ne ha spiegato i motivi: «Ci sono diversi motivi: c’era molta concorrenza e ha preferito un anno da titolare a un anno ad aspettare di dover conquistarsi il posto. Alla sua età un anno da titolare in Serie B, anche considerando che aveva fatto bene prima (con la maglia del Pescara, ndr), è stata una scelta che abbiamo fatto assieme al ragazzo».

FUTURO – Per quanto riguarda il futuro del giocatore, Oscar Damiani ha escluso un possibile ritorno al Sassuolo: «I discorsi con i neroverdi sono chiusi, il ragazzo è di proprietà dell’Inter. Vediamo cosa accadrà, al momento è tutto fermo. Dopo questa stagione in Serie B all’Ascoli, vediamo insieme all’Inter quale sarà la miglior opzione. Ha delle offerte anche in Francia, vedremo quale sarà la miglior soluzione».
Fonte: Sassuolonews.net



© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.