Ag. Campana: “Vuole solo l’Italia e l’Inter c’è! Ecco le cifre. Somiglia a…”

Articolo di
14 agosto 2019, 22:22
Leonardo Campana

Frederico Pena – agente di Leonardo Campana -, intervistato dal sito “Area Napoli”, conferma l’interesse dell’Inter per il suo assistito, ma al momento proprio il club azzurro sembra in vantaggio, perché di certo c’è l’Italia nel suo futuro

BAGARRE PER CAMPANA – Da circa un anno sul taccuino dell’Inter c’è un nome di prospettiva, si tratta di Leonardo Campana, talentuoso centravanti ecuadoriano classe 2000 in forza al Barcelona SC Guayaquil e già avvicinato alla società nerazzurra negli scorsi mesi (vedi articolo), ma la concorrenza è agguerrita. L’agente Frederico Pena spiega la situazione nel dettaglio: «Campana è giovane e ha bisogno di tempo per cresce, ma per crescere davvero devi farlo in un top club: solo così può realmente migliorare, si deve pensare in grande! Vinicius Jr ne è l’esempio: è andato al Real Madrid senza paura, pur essendo appena diciottenne si è trasferito nella società più grande al mondo e sta facendo enormi passi avanti. Campana è forte mentalmente, proprio come Vinicius: è un vincente. Se l’Ecuador per la prima volta nella sua storia è andato così avanti al Mondiale Under 20 è perché Campana si è laureato capocannoniere del torneo: Leo in Patria è già un eroe. Servono 5-6 milioni di dollari per il 75% del cartellino ed un 25% sulla futura rivendita, vero. Il Club America vorrebbe acquistare Campana, ma la nostra preferenza va all’Europa e all’Italia. Leo è pronto per il grande salto, la Serie A è il suo campionato preferito: è lì che vuole giocare! Parliamo con diversi club in Italia, ma preferisco non fare altri nomi. Non abbiamo registrato interessamenti da parte dell’Atalanta, immagino che cerchino giocatori più d’esperienza per la Champions League. Confermo l’interesse di Inter e Milan come quello del Napoli. Siamo molto orgogliosi dell’interessamento del Napoli, è un club che definirei gigante. Campana è un mix tra Zlatan Ibrahimovic e Thierry Henry: è alto, forte, molto tecnico e calcia con entrambi i piedi. Un calciatore completo e molto furbo. Leo lavora sodo, mangia sano e riposa il giusto, differentemente da altri ragazzi della sua età: lavorare in maniera etica è un grande surplus per un giovane atleta. Il mondo è casa sua. Non ci sono limiti, ha tre passaporti: ecuadoriano, americano e spagnolo. Il ragazzo parla fluentemente inglese e anche un italiano base».

Fonte: Area Napoli – Gianluca Vitale

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE