VIDEO- 52 anni da artista, tanti auguri Roberto Baggio!

Articolo di
18 febbraio 2019, 13:00
Roberto Baggio Inter

Uno dei campioni italiani più amati di tutti i tempi compie oggi 52 anni. Nella sua lunga carriera ha indossato anche la maglia dell’Inter, auguri Roberto Baggio

E’ stato uno dei pochi, se non forse l’unico, “campione universale” italiano, capace di indossare in carriera le maglie di Inter, Juventus e Milan senza attirarsi critiche o contestazioni, stiamo parlando ovviamente di Roberto Baggio. L’ex fuoriclasse di Caldogno compie oggi 52 anni e a lui vanno i nostri auguri di buon compleanno da interisti a cui, probabilmente, resta un pochino il rimpianto per averlo visto troppo poco indossare la maglia nerazzurra e soprattutto per come è finito il legame tra il giocatore e l’Inter, con un addio dovuto all’impossibilità di ricucire il legame con l’allora allenatore Marcello Lippi dopo una meravigliosa doppietta al Parma in uno spareggio per il quarto posto che qualifico l’Inter ai preliminari della Champions League.

IL CAMPIONE DEGLI ITALIANI- Roberto Baggio resta comunque il “campione degli italiani” e di lui si ricordano soprattutto le prodezze con la maglia della Nazionale, 27 gol in 56 presenze, 9 gol nelle fasi finali della Coppa del Mondo (record italiano insieme a Christian Vieri e Paolo Rossi) e unico italiano ad aver segnato in tre diverse edizioni della rassegna iridata (1990, 1994, 1998). Il ricordo di Baggio in maglia azzurra, nel bene e nel male, è legato inevitabilmente ai Mondiali disputati negli Stati Uniti nel 1994. La nazionale, guidata all’epoca da Arrigo Sacchi, superò a fatica la fase a gironi con Baggio, stella indiscussa e Pallone d’Oro in carica, assolutamente assente (memorabile in tal senso la reazione stupita quando Baggio decise di sostituirlo contro la Norvegia in seguito all’espulsione di Pagliuca). L’allora numero 10 della Juventus si svegliò clamorosamente nella fase ad eliminazione diretta con la doppietta alla Nigeria agli ottavi, il gol alla Spagna nei quarti e la doppietta alla Bulgaria in semifinale: sembrava un copione scritto, ma si inceppò tutto sul più bello. Uno stiramento rimediato contro la Bulgaria “costrinse” Sacchi a schierarlo a mezzo servizio nella finalissima contro il Brasile nonostante potesse disporre di fior di attaccanti in panchina, Baggio fu un fantasma per 120 minuti e sbagliò il rigore decisivo nella lotteria finale che consegnò la coppa al Brasile.

DUE ANNI DI MAGIE E ATTRITI- Costretto a lasciare la Juventus per attriti con il tecnico Marcello Lippi e con la dirigenza della “triade”, dato per finito dopo due anni non esaltanti al Milan, Roberto Baggio arrivò all’Inter all’età di 31 anni e dopo la stagione magica col Bologna che lo aveva clamorosamente rilanciato fino a fargli conquistare la convocazione per i Mondiali del 1998 in Francia. Il suo rapporto con l’Inter non fu dei più facili, spesso fu confinato in panchina, anche se il tutto precipitò nella seconda stagione quando si ritrovò di nuovo allenato da quel Marcello Lippi con cui aveva già avuto duri contrasti ai tempi della Juventus e che di fatto, dopo una stagione in cui non mancarono le tensioni, lo costrinse a lasciare la maglia nerazzurra per terminare la sua carriera a Brescia. I problemi avuti nella travagliata esperienza nerazzurra non gli impedirono comunque di realizzare 17 gol in 59 presenze e di rendersi decisivo in alcune occasioni cruciali, come la doppietta nel 3-1 al Real Madrid che permise ai nerazzurri di vincere il girone di Champions League superando proprio le merengues, all’epoca (come oggi) campioni d’Europa in carica, o la meravigliosa doppietta al Parma di cui sopra, con cui l’Inter ottenne il quarto posto e la qualificazione ai preliminari di Champions League. Ribadendo il rimpianto di averlo visto troppo poco e forse troppo tardi indossare la maglia nerazzurra non possiamo che fargli i nostri migliori auguri di buon compleanno godendoci in questo video i suoi migliori gol realizzati da giocatore dell’Inter: auguri, Divin Codino.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE