Samuel svela: “Quella volta con Cassano volevo spaccare tutto! Mancini…”

Articolo di
30 novembre 2018, 19:03
Samuel

Walter Samuel – intervenuto oggi sull’edizione odierna della “Gazzetta dello Sport” – parla della prossima sfida di campionato tra le sue due ex squadre Roma e Inter (QUI le sue parole), ma non solo: l’ex difensore argentino fa anche un tuffo nel passato, svelando gli insegnamenti dei suoi ex allenatori e chi dei suoi ex compagni lo ha messo più in difficoltà in partitella. Di seguito le sue dichiarazioni, riportate da “Calciomercato.com”

INSEGNAMENTI – «Cosa mi hanno insegnato i miei ex allenatori? Diego Maradona la passione nel motivare. Bielsa a correggermi in dettagli tecnici che prima non guardavo neanche. Bianchi e Mourinho come si gestisce un gruppo. Capello con un solo esempio («Guarda che così Inzaghi te la ruba e neanche ti accorgi») mi ha fatto capire l’importanza di giocare la palla velocemente e mi ha lasciato un motto dopo un brutto litigio con Panucci: squadra nervosa, squadra vittoriosa. Il Mancio è quello con cui ho discusso di più: allora aveva ancora reazioni da calciatore, e una volta gliel’ho proprio detto».

ANEDDOTO – «Chi mi ha messo più in difficoltà? Cassano. Partitella, lo chiudo sulla linea di fondo, mi dico ‘ecco, adesso non ha spazio per muoversi da nessuna parte’. Con un tocco, uno solo, lui si gira e va via, da dove non l’ho mai capito: nello spogliatoio mi massacrò, gli altri ridevano, io avrei spaccato tutto»

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE