Ferrante: “All’Inter per far coppia con Ronaldo, ma il Brasile…”

Articolo di
1 aprile 2016, 23:35
Ferrante

Marco Ferrante – ex attaccante di Inter, ma soprattutto Torino -, intervistato da Francesco Caruso per il sito di Gianluca Di Marzio, giornalista di “Sky Sport”, dedica un pensiero anche ai sei mesi passati ad Appiano Gentile tra Recoba, Ronaldo e Vieri

RECOBA FENOMENO, MA NON CAMPIONE – Il primo pensiero di Marco Ferrante è per l’ex compagno nell’Inter appena ritiratosi ufficialmente dal mondo del calcio: «Con il “Chino” Alvaro Recoba il più delle volte eravamo in camera insieme. Un ragazzo eccezionale, piacevole fuori dal campo. Un fenomeno per quel che riguarda le sue potenzialità, ma non un campione, purtroppo, perché uno con i suoi mezzi tecnici, con il suo estro, poteva vincere molto di più in carriera. In allenamento tirava fuori delle giocate incredibili, aveva un tiro potentissimo, sferrava bombe. Era il pupillo di Massimo Moratti proprio perché aveva questi lampi di genio e faceva dei gol mostruosi. Un enorme potenziale mai del tutto espresso».

COPPIA MANCATA, RONALDO E VIERI – «Ho avuto la fortuna di passare sei mesi anche con Ronaldo, che all’epoca rientrava dal brutto infortunio patito contro la Lazio. Aveva l’obbligo della Federazione brasiliana di non giocare per quei mesi e quindi non ci fu l’opportunità di fare coppia con lui. Poi Christian Vieri lo conosciamo tutti. Era uno che la porta la vedeva anche bendato. Io prediligo i brevilinei e quelli con una tecnica di base elevata, però chi fa gol ha sempre ragione. Chapeau ad attaccanti come lui e Filippo Inzaghi».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE