VIDEO- 23 novembre 1988, il coast to coast di Berti

Articolo di
23 novembre 2015, 19:49
Berti

Il 23 novembre di tanti anni fa Nicola Berti segnò in casa del Bayern Monaco un gol entrato nella memoria di tutti i tifosi nerazzurri e in generale considerato tra i più belli mai segnati da una squadra italiana in Europa

Oggi 23 novembre è l’anniversario di una partita che ai tifosi interisti provoca sensazioni contrastanti. Il 23 novembre del 1988 all’Olympiastadion di Monaco si giocava Bayern Monaco-Inter, andata degli ottavi di Coppa Uefa. I nerazzurri erano già in vantaggio per 1-0 grazie alla rete realizzata da Serena al 60°, al 71° Nicola Berti si inventò un gol impossibile, di quelli che non a caso finiscono nella memoria collettiva di tutti i tifosi di calcio. Il centrocampista nerazzurro intercettò un passaggio rompendo quindi l’azione offensiva dei tedeschi e cominciò a correre palla al piede verso la porta avversaria mentre i giocatori del Bayern tentavano disperatamente, senza riuscirci, di stargli appresso. Nonostante il coast to coast Berti ebbe comunque la lucidità di freddare il portiere in uscita prima di crollare stremato sotto la curva dei tifosi nerazzurri. I ricordi sono comunque amari perché, nonostante quello 0-2 in Germania che sembrava mettere in cassaforte la qualificazione, la squadra di Trapattoni (che a fine stagione si sarebbe comunque “consolata” con lo scudetto dei record) si fece clamorosamente sconfiggere 3-1 nel ritorno di San Siro abbandonando così la competizione, ma quella gemma di Berti si era comunque incastonata nel cuore di tutti i tifosi nerazzurri.

Rivediamo la cavalcata di Nicola Berti accompagnata dal commento di Bruno Pizzul nel video postato su youtube dal canale “Giorgio amoredelcalcio”.