Andreolli: “Facchetti grande uomo. Fortunato nel conoscerlo”

Articolo di
4 settembre 2016, 12:09
andreolli

Oggi ricorrono i dieci anni dalla morte di Giacinto Facchetti, indimenticato capitano e giocatore prima e poi dirigente e presidente dell’Inter. Marco Andreolli, attraverso il proprio profilo Instagram, ha voluto ricordarlo

INDIMENTICABILE – «Non dimenticherò mai la prima volta che ti incontrai alla Pinetina, bastò solo un momento per capire la grandezza dell’uomo che avevo davanti, porterò sempre le tue parole dentro di me per non dimenticare mai la fortuna che ho avuto nel conoscere un campione, un uomo e un padre di famiglia come te, che a questo calcio e a questo mondo manca tantissimo. Rimarrai sempre nelle nostre menti e nei nostri cuori! Ciao CIPE!» Queste le parole del difensore nerazzurro Marco Andreolli.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.