Zanetti: “Inter sempre con me! Nel giorno del mio addio…”

Articolo di
5 aprile 2016, 00:30
zanetti

Javier Zanetti è l’ospite d’eccezione della puntata di “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia: il Vice-Presidente dell’Inter debutta parlando del compianto Cesare Maldini, poi rievoca il suo addio al calcio e commenta la difficile situazione degli amici Totti e Higuain

FAMIGLIA MALDINI ESEMPLARE – Mai una parola fuori posto per Javier Zanetti: «Ho conosciuto non solo Paolo, ma anche Cesare Maldini, una gran persona amata da tutti. Ha fatto tanto per il calcio italiano e mondiale, se n’è andata una grandissima persona. Tra Inter e Milan c’è rivalità fuori, ma dentro si fanno tante cose. Ammiro Paolo fin da quando sono arrivato a Milano, c’è stata sempre lealtà nelle nostre sfide».

ADDIO AL CALCIO – «Il mio addio ha suscitato tanta emozione per lo stadio pieno. Ero con la mia famiglia, ma mi veniva da abbracciare ogni singolo tifoso. C’è un legame unico, l’Inter fa parte di me e lo farà per sempre. Condividere quel momento con tutto lo stadio pieno è un bel momento da ricordare».

AMICI IN CRISI – «Francesco Totti voleva giocare il derby, ma essendo lì deve rispettare le scelte dell’allenatore e sono certo che alla fine sarà stato contento del risultato positivo per la sua squadra. In Gonzalo Higuain è scattata una grande amarezza, per il risultato e perché la Juventus aveva già vinto: mi dispiace per lui, è un grandissimo campione e non siamo abituati a vederlo così. Non è semplice trattenersi, dipende dalla personalità di ognuno».







ALTRE NOTIZIE