Zanetti: “Il mercato? Presto parleremo con Ausilio e Mancini. Calleri…”

Articolo di
14 dicembre 2015, 16:09
Zanetti Ausilio

In occasione del sorteggio per gli ottavi di Champions League, “Tuttomercatoweb” ha intervistato il vice-presidente dell’Inter Javier Zanetti, presente a Nyon per partecipare alla cerimonia. Lo storico capitano nerazzurro ha parlato del campionato, di Mauro Icardi e ha rivelato le intenzioni della società relativamente al prossimo mercato

ICARDI – Javier Zanetti ha spiegato all’inviato del celebre portale sportivo di non aver mai dubitato delle capacità di Mauro Icardi:
«Mi auguro di poter tornare qui, l’anno prossimo, in veste di vice-presidente dell’Inter per un sorteggio Champions.
Il campionato? È molto equilibrato, credo che tutte le squadre stiano dimostrando grande compattezza e vogliono lottare fino alla fine. Questo fa molto bene al calcio italiano.
Icardi? In nessun momento abbiamo pensato fosse in crisi, bisognava solo aspettare il suo momento. Gli attaccanti passano momenti di crisi, ma noi non abbiamo mai dubitato delle sue doti e della sua importanza per la squadra.»
MERCATO – Il vice-presidente interista ha poi rivelato che l’Inter e Roberto Mancini stanno discutendo le strategie per il mercato di gennaio:
«Il mercato? Mancano ancora due partite: il Cagliari domani e la Lazio. Dopo parleremo con Piero Ausilio e con il mister Mancini. Se ci saranno le possibilità che possano rendere più forte questa squadra ci faremo un pensiero, ma non è detto che interverremo sul mercato.
Calleri? E’ un grande giocatore, non ho dubbi. Fino adesso non abbiamo fatto alcuna trattativa, lui è un giocatore del Boca, poi vedremo in futuro.
La Juventus? Paura no, grande rispetto di sicuro. Non avevo dubbi che tornasse. Fa bene al calcio italiano che ci siano tante squadre in corsa per lo scudetto.
Napoli? Abbiamo perso una partita importante, ma lottando fino all’ultimo, credendo di ottenere il pareggio e siamo usciti a testa alta.»