W. Nara: “Icardi vicino al Real! Litigavo con Ausilio e la Juve…”

Articolo di
8 ottobre 2016, 12:24
Icardi e Wanda a San Siro

Ieri è arrivata l’ufficialità: Mauro Icardi ha rinnovato il contratto con l’Inter fino al 2021. Oggi, nel corso di un’intervista rilasciata a “Sportweek”, il suo agente e moglie Wanda Nara ha svelato alcuni retroscena di mercato

RAPPORTO DI LAVORO – «Se lui mi chiede di seguire il contratto e quindi gli aspetti economici, devo lasciare da parte i sentimenti di moglie. Se ci sono offerte migliori, si valutano. Ti giuro sui miei figli che non aveva idea di quello che stavo facendo. Mauro vuole avere la testa libera. Però vedeva strane facce in ritiro. Allora ha cominciato a chiedermi: ‘Ma è vero?’. Solo alla fine ha saputo che le trattative con le altre squadre erano così avanti».

RETROSCENA – «Quante litigate con Ausilio! Abbiamo fatto riunioni di notte, ci sono state volte in cui non rispondevo al telefono perché ero arrabbiata e altre in cui non mi rispondeva lui. Ma non si arrivava alla cifra del suo reale valore. Mauro deve rimanere o andarsene? Perché ci sono tante offerte’. ‘Allora mandamele’. Ci sono rimasta male: abbiamo preso casa a Milano, lui è contento qui. Però, visto che Ausilio mi aveva chiesto di portargli le offerte, sono andata da lui con quelle di PSG, Napoli e Juventus. E c’era anche il Tottenham, che però parlava direttamente con Piero. La Juventus ha cercato di prenderlo fino a due minuti dalla mezzanotte del giorno in cui poi ha concluso con Higuain. Mauro è stato a un attimo dal Real Madrid». Queste le parole di Wanda Nara riportate da “Goal.com”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.