Thohir: “Kondogbia può essere il nostro Tourè”

Articolo di
27 luglio 2015, 08:36
Thohir

Erick Thohir ha parlato anche di singoli giocatori durante l’intervista rilasciata al “Corriere dello Sport”. Parole di elogio soprattutto per Geoffrey Kondogbia che è stato paragonato a Yaya Tourè, sogno infranto del mercato interista

KONDOGBIA – «E’ stato il giocatore a scegliere l’Inter rispetto al Milan. Crede nel nostro progetto ed ha voglia di lavorare con Mancini, crediamo in lui ed è il tipo di calciatore che volevamo. Penso possa essere il nostro Yaya Tourè e non lo dico perchè l’ivoriano è rimasto al Manchester City. Il paragone regge a livello fisico, quello per il talento non so vista la differenza di età. Ogni giocatore ha la sua strada da percorrere se vuole diventare il migliore, vogliamo aiutare Kondogbia a diventare il numero uno».

MIRANDA & MURILLO – «Miranda è stato, nelle ultime due stagioni, tra i 10 più forti difensori al mondo mentre Murillo è stato considerato da tutti come il migliore difensore della recente Copa America», prosegue Thohir.

JUVENTUS – «La serie A è una delle leghe più dure al mondo perchè è molto tattica e le grandi squadre possono perdere punti contro le medio-piccole. A noi è successo spesso, alla Juventus no! Se vogliamo arrivare nelle prime tre, dobbiamo giocare tutte le gare al massimo e non solo quello contro la Juventus o la Roma».

IBRAHIMOVIC – «E’ un giocatore tra i migliori al mondo. Ha giocato per noi e ci ha fatto vincere tre scudetti e altri titoli. E’ stata una delle stelle dell’Inter come Ronaldo», conclude  Thohir.