Thohir: “Inter diversa dal Milan, noi dobbiamo solo rifinire”

Articolo di
3 agosto 2017, 17:06
Thohir

Il ruolo di Erick Thohir nell’Inter diminuisce sempre più, ma fino a nuovi cambiamenti l’ex socio di maggioranza resta il presidente del club. Oggi ha rilasciato un’intervista a MetroTV. Queste le sue parole riportate da “Calciomercato.com”

SUNING – «Quando sono arrivati, in tanti si chiedevano chi fossero. La domanda ha avuto una risposta quest’anno quando sono entrati nella lista delle 500 aziende più importanti del mondo di Fortune. I numeri di Suning sono stati la ragione principale per la quale ho deciso che diventassero miei partner all’Inter. In più, i tanti tifosi dell’Inter in Cina sono diventati un fattore che non ho potuto non considerare».

MERCATO – «Se compreremo nuovi giocatori come il Milan? Ne abbiamo già presi quattro. Ho spesso detto che noi siamo diversi dal Milan perché i nuovi proprietari dovevano investire per rifondare la squadra e dovevano comprare nuovi giocatori. Queste sono cose che noi abbiamo fatto qualche anno fa. Compriamo giocatori dal 2013, e adesso abbiamo bisogno solamente di rifinire l’attuale rosa per tornare in Champions League».