Stand by Perisic-Shaqiri: è un silenzio che fa bene all’Inter

Articolo di
26 luglio 2015, 12:07
mancini allenamento sorriso

Dopo settimane di notizie su notizie susseguitesi senza una logica precisa, sembra strano non sentir parlare per qualche ora delle trattative legate a Ivan Perisic e Xherdan Shaqiri, per il quale anche la “Gazzetta dello Sport” fa riferimento alla situazione di stallo

CAPITOLO PERISIC – Per quanto riguarda Ivan Perisic, il croato continua a segnare con la maglia del Wolfsburg: ieri a Londra è andato nuovamente in gol. I tedeschi per lui chiedono sempre 18 milioni, che l’Inter avrebbe intenzione di investire, ma a determinate condizioni.

CAPITOLO SHAQIRI – Per quanto riguarda Xherdan Shaqiri, lo svizzero si allena con il gruppo da due giorni, pur non scendendo in campo: ieri ennesima panchina nel derby. Lo Schalke 04 aspetta una risposta da lui, che non ha ancora comunicato alcuna apertura alla cessione.

L’INTER SORRIDE… – Sembrerà paradossale, ma da questa situazione di stand by a uscirne momentaneamente vittoriosa è l’Inter: Perisic si acquista solo alle condizioni dell’Inter (il Wolfsburg sta tirando troppo la corda sia sul costo sia sulle modalità), ma prima va ceduto Shaqiri per un’offerta soddisfacente (lo Schalke 04 deve almeno pareggiare l’esborso nerazzurro programmato a gennaio). Nel frattempo, però, l’Inter pare aver chiuso per Stevan Jovetic, che rappresenta l’acquisto principale per l’attacco nerazzurro: d’ora in avanti Roberto Mancini potrà finalmente iniziare a lavorare sul tridente. Quale? Ovviamente quello formato da Shaqiri, Icardi e appunto Jovetic.

…E SHAQIRI ANCHE – Se da oggi a fine agosto si sbloccheranno le due trattative citate prima (e sarà quasi sicuramente così), il tecnico jesino dovrà solo “sostituire” lo svizzero con il croato, trovando la quadratura del suo cerchio offensivo. Non a caso, lo stesso Mancini ha specificato che Shaqiri sarebbe stato regolarmente in campo contro il Real Madrid (domani, ndr), quindi se non arriva la cessione, l’Inter non lo continuerà a “nascondere”: il Mancio sarà di parola? Ah, sia chiaro: se domani lo svizzero non dovesse giocare, il messaggio sarebbe chiaro: è già ceduto e di conseguenza Perisic è già acquistato, ma bisogna solo continuare a temporeggiare un po’. Intanto Shaqiri aspetta e ritorna, poi chissà: ormai non è da escludere neanche un’eventuale permanenza…