Spalletti a ITV: “Buona partita. Vogliamo un calcio offensivo”

Articolo di
20 novembre 2017, 00:17
Luciano Spalletti

Luciano Spalletti è stato intervistato da Inter TV dopo la partita di questa sera contro l’Atalanta. Il tecnico toscano ha commentato il posticipo della tredicesima giornata di Serie A, terminato con il risultato di 2-0.

SODDISFAZIONE«Noi abbiamo fatto una buona partita stasera, i giocatori hanno interpretato benissimo questa partita ma anche le altre, la loro interpretazione fa la differenza e dobbiamo cercare di creare un po’ di cultura di che calcio fare, perché la strategia conta relativamente e se si riesce a creare una cultura i giocatori ci si ritrovano e fanno spesso le cose che portano dei vantaggi, perché si lavora in maniera corretta. Noi vogliamo andare a costruire il gioco dal basso, vogliamo riuscire a giocare palla a terra e aggredire nell’area avversaria. Siamo stati costretti a cambiare qualcosa dopo venticinque minuti a metà campo perché non si riusciva a soffocare la loro gestione, dopo ci è riuscito meglio e al di là di essere passati in vantaggio avevamo creato i presupposti perché ci fosse uno sviluppo importante per noi. Non si tratta di una strategia di una partita ma di portare avanti il nostro calcio, vogliamo un calcio offensivo che piaccia ai tifosi e non è facile, loro i giocatori forti li hanno visti e bisogna essere di qualità, dentro la cultura diventa facile riuscire a trovare la chiave d’accesso per fare risultato contro qualsiasi squadra. Ogni tanto ci si abbassa e sembra si diventi presuntuosi facendo le cose con leggerezza, ma non ci facciamo del bene: giochiamo lentamente e dietro su Samir Handanović mentre c’è la possibilità di giocarle sulle vie di mezzo, è un po’ quello su cui stiamo lavorando, stare continui sul riempimento della partita come noi vogliamo che sia riempita».