SM: “Mancio deluso da Touré. Vuole segnali dalla società”

Articolo di
27 maggio 2015, 14:02

Ad un giorno dalla doccia fredda relativa alla trattativa Yaya Touré, Roberto Mancini guarda avanti. Infatti, ieri sera alla presentazione della nuova maglia nerazzurra il tecnico ha rassicurato tutti. Mancini, però, si aspetta delle risposte chiare da parte della società di Corso Vittorio Emanuele.

PICCATO – Deluso per la retromarcia improvvisa del suo figlioccio Yaya Touré, Roby Mancio non perde il suo inguaribile ottimismo e rassicura il popolo nerazzurro alla presentazione della nuova maglia. Adesso Mancini cercherà di capire in prima persona il motivo del dietrofront di Touré, che dopo avergli detto in tutti i modi che voleva raggiungerlo a Milano al primo sbarramento del City sembra aver già issato bandiera bianca. Un comportamento molto deludente per Mancini, che è convinto di riportare l’Inter in alto“.

SEGNALI – “Mancini, però, ora vuole dei segnali forti da Thohir e dalla coppia Fassone-Ausilio per cancellare i cattivi pensieri delle ultime settimane. Vuole risposte convincenti come il rinnovo di contratto di Icardi, finalmente pronto. I legali di entrambe le parti hanno definito gli ultimi dettagli. Maurito, in attesa degli annunci, è già un giocatore da 4 milioni a stagione”.

Facebooktwittergoogle_plusmail