Ranocchia: “Dal ritiro ad oggi sono cresciuto. Ora…”

Articolo di
21 maggio 2015, 22:44
Ranocchia

Andrea Ranocchia durante il Premio Gentleman ha parlato ai microfoni di “SkySport24″, sottolineando come sia importante per i nerazzurri vincere le ultime due partite di campionato. Il difensore dell’Inter sottolinea cosa voglia dire essere capitano della Beneamata. Di seguito le dichiarazioni.

ESSERE CAPITANO«Il bilancio è normale, né positivo né negativo, ma dal ritiro a oggi sono cresciuto. Mi guardo indietro e vedo una persona diversa, ma non credevo sarebbe stato così difficile. I momenti difficili aiutano a tirare qualcosa in più. Essere capitano dopo Zanetti è impegnativo, ma ho tanti anni davanti, posso migliorare e voglio far tornare in alto l’Inter».

SEI PUNTI ESSENZIALI«Dobbiamo chiudere bene l’anno e ripartire con il mister Mancini dal ritiro e sicuramente si farà meglio. Dobbiamo ripartire dagli ultimi due mesi dove tra alti e bassi abbiamo fatto vedere qualcosa di positivo a livello di gioco. Gli errori ci sono, vanno migliorati, ma presidente e mister lavorano per costruire un’Inter vincente. Thohir lo ha dimostrato con investimenti importanti, a livello societario, ma anche a livello di lavori nel centro sportivo. Fanno ben sperare, vuol dire che il presidente ci tiene a far tornare l’Inter in alto e vincente».

Facebooktwittergoogle_plusmail