Primavera, Udinese-Inter 1-1: Pinamonti salva i nerazzurri

Articolo di
5 dicembre 2015, 16:26
Primavera Inter gol

Occasione persa per l’Inter Primavera di Stefano Vecchi, che non riesce a conquistare i tre punti in casa dell’Udinese, nonostante nella ripresa abbia giocato per più di mezz’ora in superiorità numerica. Friulani in vantaggio nel primo tempo con Melissano, raggiunti nel finale da un bel colpo di testa del nuovo entrato Pinamonti che fissa il risultato sull’1-1.

CI PENSA PINAMONTI – Dopo aver concluso il primo tempo in svantaggio, l’Inter scende in campo con maggiore personalità ed incisività nei primi minuti della ripresa, grazie anche all’inserimento da parte di Vecchi di Bakayoko al posto di De Micheli, che trasforma completamente il modulo in un 4-2-4 super offensivo. I frutti del miglior gioco si vedono, quando De La Fuente viene atterrato in area da Geromin e si conquista un prezioso calcio di rigore: dal dischetto calcia Dimarco che però si fa ipnotizzare da Perisan. Per il terzino nerazzurro è il secondo penalty consecutivo sbagliato dopo quello del match stravinto contro la Salernitana. Questo episodio finisce per incattivire la partita: sono tanti i falli tra i giocatori in campo e, al 57′, c’è la clamorosa ingenuità di Garmendia che si rende protagonista di un calcione rifilato a Gyamfi e viene mandato anzitempo sotto la doccia dall’arbitro. Nonostante la superiorità numerica, i ragazzi di Vecchi non riescono però a rendersi ulteriormente pericolosi, anche in virtù che i movimenti in campo sono praticamente inesistenti ed il gioca passa costantemente attraverso i passaggi lunghi dalla difesa. Alla mezz’ora esce un nervoso Correia per far spazio al classe 1999 Pinamonti alla sua terza presenza stagionale. Ed è proprio il nuovo entrato a trovare la rete del pari: cross al bacio di Gyamfi, bella girata di testa del giovanissimo attaccante che batte inesorabilmente il portiere avversario. La rete messa a segno rivitalizza inevitabilmente l’Inter, che va in forcing per cercare anche il vantaggio: Perisan è straordinario su un altro colpo di testa dello scatenato Pinamonti e dunque alla fine i nerazzurri devono accontentarsi di un solo punto.

IL TABELLINO

UDINESE-INTER 1-1

UDINESE: 1 Perisan, 2 Maghzaoui, 3 Geromin (90′ 15 Serafin), 4 Guilherme (40′ 23 Variola), 5 Coppolaro, 6 Francescutti, 7 Borgobello, 8 Magnino, 9 Melissano (84′ 14 Paula da Silva), 10 Ruscio Garmendia, 11 Mincione.
A disposizione: 12 Dani, 13 Presello, 16 Goz, 17 Prampolini, 18 Amoroso, 19 Tedesco, 20 Armenakas, 21 Castri, 22 Lenardi.
Allenatore: Luca Mattiussi

INTER: 1 Pissardo; 2 Gyamfi, 5 Popa, 6 Miangue, 3 Dimarco; 7 Zonta, 4 De Micheli (49′ 19 Bakayoko), 8 Bonetto; 10 De La Fuente (60′ 22 Rapaic), 9 Correia (74′ 23 Pinamonti), 11 Baldini.
A disposizione: 12 Leoni, 13 Sobacchi, 14 Gravillon, 15 Della Giovanna, 16 Tchaoule, 17 Emmers, 18 Delgado, 20 Mari Sanchez, 21 Appiah, 22 Rapaic.
Allenatore: Stefano Vecchi

Reti: 42′ Melissano (U), 81′ Pinamonti (I)

Ammoniti: 52′ Geromin (U), 59′ Correia (I)

Espulsi: 57′ Garmendia (U)

Note: Dimarco (I) si fa parare un rigore al 54′ da Perisan (U).