Primavera: Inter vola a -2 dalla vetta, Salernitana surclassata

Articolo di
28 novembre 2015, 14:52
de la fuente

E’ appena terminata la sfida valida per la decima giornata del Campionato Primavera, che ha visto l’Inter surclassare i pari età della Salernitana: 5-0 il risultato finale. Con questa vittoria, la sesta successiva in campionato (settima considerando la Tim Cup), l’Inter vola a quota 23 punti, recuperando tre punti al Cagliari sconfitto contro il Cesena

SECONDO TEMPO – Dopo il primo tempo, terminato 5-0 grazie alle reti di Enrico Baldini, Federico Dimarco, Axel Bakayoko, José “Zé Turbo” Correia e Paulino de la Fuente, le squadre tornano in campo con una modifica per parte: nell’Inter fuori Bonetto, dentro Antonini Lui; nella Salernitana fuori Apicella, dentro Faella. Ritmi assolutamente più blandi rispetto alla prima frazione di gioco: l’Inter non vuole inferire sugli avversari, che già pagano un risultato pesantissimo e l’inferiorità numerica. Al 56′ ammonito de la Fuente per simulazione in area di rigore, ma la decisione dell’arbitro appare clamorosamente errata. La qualità tecnica dell’Inter si nota in maniera lampante. Al 62′ ammonito Amabile per proteste. Al 63′ secondo cambio per Vecchi: fuori de la Fuente, dentro Appiah. Al 67′ Dimarco tenta l’eurogol calciando da 50 metri dopo aver visto il portiere leggermente fuori dai pali, ma la palla finisce di poco sopra la traversa. Al 68′ Salernitana pericolosa: palo di Amabile. I ragazzi di Savini provano a creare per trovare il gol della bandiera, ma l’Inter fa possesso e addormenta il gioco. Al 75′ ultimo cambio per Vecchi: fuori Bakayoko, dentro Mari Sanchez. Al 78′ anche Savini sceglie il suo ultimo uomo: fuori Amabile, dentro Moretta. Adesso l’Inter va alla ricerca del sesto gol, mentre la Salernitana è sulle gambe: crampi per Nappo e D’Avino, che stringono i denti per non lasciare i compagni in ulteriore inferiorità numerica. L’arbitro Amabile segnala 2′ di recupero, in cui non succede nulla. Arriva il triplice fischio finale: termina 5-0 in favore dell’Inter di Vecchi, che si avvicina così alla vetta della classifica.

IL TABELLINO

5 INTER – SALERNITANA 0

MARCATORI: Baldini (I) al 6′, Dimarco (I) al 13′, Bakayoko (I) al 17′, “Zé Turbo” Correia (I) al 27′, de la Fuente (I) al 38′

INTER (4-3-3): 1 Pissardo; 2 Gyamfi, 5 Popa, 6 Della Giovanna, 3 Dimarco; 7 Zonta, 4 Bonetto (17 Antonini Lui dal 46′), 8 de la Fuente (21 Appiah dal 63′); 11 Bakayoko (20 Mari Sanchez dal 75′), 9 “Zé Turbo” Correia, 10 Baldini.

A disposizione: 12 Leoni, 13 Sobacchi, 14 Gravillon, 15 Senna Miangue, 16 Colombini, 18 Tchaoule, 19 Delgado, 22 Rapaic, 23 Pinamonti.

Allenatore: Stefano Vecchi

SALERNITANA (4-4-1-1): 1 Patella; 2 Dragonetti, 5 Penta, 6 Cuomo, 3 De Sio; 7 Infante, 4 Amabile (15 Moretta dal 78′), 8 Nappo, 11 Apicella (19 Faella dal 46′); 10 Cassata (14 Libertino dal 40′); 9 D’Avino.

A disposizione: 12 Caruso, 13 Di Pietro, 16 Fierro, 17 Valentino, 18 Anzalone, 20 Grillo.

Allenatore: Marco Savini

ARBITRO: Daniele Amabile di Vicenza

NOTE – Patella (S) respinge rigore a Dimarco (I) al 13′; Patella (S) respinge rigore a Zonta (I) al 17′.

Ammoniti: De Sio (S) al 12′, Cuomo (S) al 16′, Cassata (S) al 34′, de la Fuente (I) al 56′, Amabile (S) al 62′; Espulso: De Sio (S) al 37′. Sostituzioni: Libertino per Cassata (S) al 40′, Antonini Lui per Bonetto (I) al 46′, Faella per Apicella (S) al 46′, Appiah per de la Fuente (I) al 63′, Mari Sanchez per Bakayoko (I) al 75′, Moretta per Amabile (S) al 78′; Recupero: 2′ (PT) e 2′ (ST)