Primavera: de la Fuente show, l’Inter vola ai quarti di Tim Cup!

Articolo di
18 novembre 2015, 16:26
de la fuente

E’ appena terminata la sfida valida per gli ottavi della Tim Cup Primavera, che ha visto l’Inter trionfare contro il Cesena, permettendo dunque l’approdo ai quarti di finale alla squadra di Vecchi. Partita chiusa nei minuti finali grazie alla vena artistica di Paulino de la Fuente

SECONDO TEMPO – Dopo il primo tempo, terminato 1-0 grazie alla rete di Miguel Mari Sanchez, le squadre tornano in campo con gli stessi ventidue che hanno terminato la prima frazione di gioco. Sempre tra i più ispirati, de la Fuente è una spina nel fianco per la difesa bianconera, mentre Dimarco continua a creare pericoli con il suo mancino velenoso, soprattutto da calcio da fermo. Al 58′ primo cambio per il Cesena: fuori Mandelli, dentro Ciarmela. Al 61′ bellissima azione corale dell’Inter, veloce e ordinata in contropiede, ma de la Fuente svirgola completamente la conclusione. Al 63′ clamoroso contropiede dell’Inter, che va al tiro con Dimarco dalla lunghissima distanza, senza trovare fortuna: il mancino nerazzurra poteva sfruttare meglio la superiorità numerica, servendo Mari Sanchez solo sulla destra. Al 64′ il Cesena trova la porta, ma non il gol. Al 65′ secondo cambio per Giuseppe Angelini: fuori Akammadou, dentro Garattoni. Contemporaneamente, primo cambio anche per Stefano Vecchi: fuori Rapaic, dentro “Zé Turbo” Correia. Al 67′ è Spagna-Inter: ottimo spunto di de la Fuente dalla destra, ma Mari Sanchez spreca in area di rigore. Al 72′ ammonito De Micheli per un fallo a centrocampo che ferma il contropiede del Cesena. Nel frattempo, brutto scontro aereo tra Zé Turbo e Dhamo, rientrati in campo dopo le necessarie cure mediche: leggera fasciatura per il primo, molto più vistosa quella per il secondo. Al 77′ è lo stesso Zé Turbo a sprecare l’occasione per il raddoppio, preferendo l’assist al tiro a porta sguarnita (dopo aver eluso l’uscita del portiere). Al 78′ secondo cambio per l’Inter: fuori Mari Sanchez, dentro Bakayoko. All’80’ Cesena vicinissimo al pareggio, ma De Micheli sulla linea salva l’Inter a Pissardo battuto. All’81’ ammonito Dhamo, che ferma l’inarrestabile Bakayoko. All’82’ De Micheli dalla distanza impensierisce Carroli, ma non troppo per raddoppiare. L’Inter chiude la partita nei minuti finali: all’86’ Paulino de la Fuente in semirovesciata punisce il Cesena, sfruttando l’ottimo assist dalla sinistra di Bakayoko. Chiusura totale: all’88 “Zé Turbo” Correia segna di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo, battuto magistralmente dal solito de la Fuente. L’arbitro Sozza segnala 4′ di recupero. Ultimo cambio per l’Inter: al 91′ fuori Bonetto, dentro Antonini. Al 93′ per poco De Micheli non trova il quarto gol. Arriva il triplice fischio finale: termina meritatamente 3-0 in favore dell’Inter di Vecchi, che vola così ai quarti di finale di Tim Cup.

IL TABELLINO

3 INTER – CESENA 0

MARCATORI: Mari Sanchez (I) al 22′, de la Fuente (I) all’86’, “Zé Turbo” Correia (I) all’88’

INTER (4-3-3): 1 Pissardo; 2 Gravillon, 5 Senna Miangue, 6 Della Giovanna, 3 Dimarco; 7 Zonta, 4 De Micheli, 8 Bonetto (17 Antonini dall’91’); 10 de la Fuente, 9 Rapaic (21 “Zé Turbo” Correia dal 65′), 11 Marì Sanchez (20 Bakayoko dal 78′).

A disposizione: 12 Leoni, 13 Sobacchi, 14 Mattioli, 15 Popa, 16 Colombini, 18 Delgado, 19 Bollini, 22 Pinamonti.

Allenatore: Stefano Vecchi

CESENA (4-3-3): 1 Carroli; 2 Magrini, 5 Gabrielli, 6 Ferrari, 3 Fabbri; 10 Maleh, 4 Dhamo, 8 Mandelli (18 Ciarmela dal 58′); 7 Akammadou (20 Garattoni dal 65′), 9 Raffini, 11 Severini.

A disposizione: 12 Fantini, 13 Cavallari, 14 Fagioli, 15 Mezzavillani, 16 Soumahin, 17 Pregnolato, 19 Dondini.

Allenatore: Giuseppe Angelini

ARBITRO: Simone Sozza di Serravalle

NOTEAmmoniti: Ferrari (C) al 27′, Gabrielli (C) al 43′, De Micheli (I) al 72′, Dhamo (C) all’81′; Sostituzioni: Ciarmela per Mandelli (C) al 58′, Garattoni per Akammadou (C) al 65′, “Zé Turbo” Correia per Rapaic (I) al 65′, Bakayoko per Mari Sanchez (I) al 78′, Antonini per Bonetto (I) al 91′; Recupero: 1′ (PT) e 4′ (ST)