Pioli: “Suning vuole costruire. Rincorsa Champions? Difficile”

Articolo di
28 gennaio 2017, 08:36
Pioli Zhang

Durante l’intervista per il “Corriere dello Sport”, Stefano Pioli ha parlato anche degli investimenti nel calcio dei cinesi – Suning compresa – e di dove può arrivare questa Inter. Ecco le sue parole

INVESTIMENTI CINESI – «La Cina è un paese in grandissima espansione economica, culturale e sportiva ed è normale che sia diventata una potenza mondiale. Quindi è anche normale che ci siano forti investitori nello sport. Portano investimenti economici importanti ma anche una grandissima cultura del lavoro, una grandissima professionalità, una grandissima precisione. Sono dei grandi lavoratori, sono dei perfezionisti che credo possano fare bene al calcio moderno».

SUNING – «Alle cose nuove ci vuole un po’ di tempo per abituarsi. Per quello che sto vivendo, per come li sto conoscendo, per la loro voglia di sostenermi, di investire, di fare, io vedo gente molto determinata, vedo gente che non è venuta per speculare, vedo gente che vuole costruire, che vuole fare le cose fatte bene. Vogliono investire con logica, vogliono migliorare la struttura. Io da questo punto di vista vedo solamente positività, al momento».

VINCERE – «In questo momento il nostro futuro dipende molto da noi stessi, non possiamo fare altro che provare a vincere ogni partita ed è quello che stiamo facendo. Ma sappiamo anche che davanti a noi ci sono formazioni molto forti che stanno correndo velocemente. Io dico ai miei giocatori che da qui al 28 maggio dobbiamo provare a vincere tutte le partite possibili, poi tireremo le somme. Sicuramente sarà una rincorsa molto difficile, molto complicata. Ne siamo consapevoli, ma ci affascina anche per questo»