Pioli: “Nella ripresa un’altra Inter! Crotone, con tutto il rispetto…”

Articolo di
9 aprile 2017, 18:29
pioli-conferenza-stampa-post2016

Stefano Pioli – in conferenza stampa al termine di Crotone-Inter – conferma quanto già detto alle emittenti televisive, sottolineando più la sconfitta mentale dell’Inter che quella tecnico-tattica

TROPPI ERRORI – L’analisi di Stefano Pioli non quantifica l’imbarazzante prestazione dell’Inter in trasferta: «Le scelte sono come sempre scaturite dal lavoro settimanale, la squadra in campo era equilibrata, doveva controllare meglio la partita e gestire meglio la palla. Abbiamo commesso degli errori che sono stati evidenti e quindi tutta la prestazione della squadra ne ha risentito. Il nostro approccio soprattutto a livello di attenzione e determinazione è stata la cosa più negativa. Non sono state tanto le scelte credo, ma l’aspetto mentale sul quale non abbiamo lavorato bene. Il Crotone è stato molto bravo ad approfittare dei nostri errori, sapevamo che si mettevano tutti sotto la linea della palla e che avrebbero portato una buona pressione».

PARTITA DA VINCERE – «La nostra circolazione della palla doveva essere più incisiva, quindi abbiamo permesso al Crotone di sviluppare le situazioni dove sono più pericolosi, ovvero le palle inattive o le ripartenze: lì purtroppo bisogna che la precisione sia diversa. Non dev’essere così, invece, proprio perché abbiamo perso la partita lunedì sera, oggi ci voleva un’altra prestazione dal punto di vista soprattutto mentale, perché dovevamo reagire in modo diverso. L’approccio non ci ha permesso di portare a casa un risultato che era nelle nostre possibilità, con tutto il rispetto per il Crotone, abbiamo dimostrato nel secondo tempo che potevamo fare un’altra partita ed essere padroni del campo, purtroppo non siamo riusciti a farlo da inizio gara e questo è stato il nostro punto debole».