Pioli: “Inter male 20′, KO mentale. Ho fatto scelte giuste, ma…”

Articolo di
9 aprile 2017, 18:16

Stefano Pioli – intervistato dai microfoni di “Rai Sport” durante la diretta di “Novantesimo Minuto – Zona Mista” su Rai 2 – commenta la sconfitta dell’Inter a Crotone sottolineando l’errore globale tra campo e panchina

APPROCCIO SBAGLIATO – Ancora una volta Stefano Pioli è chiamato a trovare giustificazioni per una sconfitta senza appelli: «E’ stato il peggior primo tempo da quando sono all’Inter, dovevamo approcciare con più decisione e lucidità a inizio partita, invece abbiamo commesso errori che, per la squadra che siamo, sono difficili da spiegare. Lo stato d’animo è quello di reagire immediatamente, abbiamo una grandissima occasione per reagire nel derby, che è una partita importantissima e un’occasione per dimostrare che non siamo quelli dei primi 20′ né quelli delle ultime due partite, ma che siamo una squadra che ha fatto un buon lavoro e può – e deve – finire il campionato con risultati positivi».

DERBY PER REAGIRE – «Siamo tutti responsabili: io che li ho preparati e scelti per questa partita, e i giocatori che hanno commesso errori irriconoscibili. Quella delle ultime due gare è stata una brutta interruzione per noi, però dobbiamo ritrovare le motivazioni per finire al meglio il campionato e dimostrare che siamo una squadra vera, soprattutto nelle difficoltà. Quella di oggi contro il Crotone è una sconfitta difficile e pericolosa, adesso abbiamo la prossima gara contro il Milan su cui buttare tutta la nostra attenzione».

KO TECNICO E MENTALE – «In tutti gli allenamenti settimanali le scelte fatte erano quelle giuste per quello che ho visto e per come dovevo mettere in campo la squadra, che mi avrebbe dovuto dare garanzie per compattezza, costruzione semplice, cercare di prendere il campo e controllare la gara. Se commettiamo certi errori, soprattutto in costruzione, questa è stata la nostra pecca e il nostro errore. A livello mentale dovevamo fare un lavoro migliore. Se facciamo la valutazione sull’Inter dopo le ultime due partite, non può essere positiva. Due settimane fa si facevano valutazioni diverse, aspettiamo fine stagione per dare una valutazione finale e obiettiva di quello che saremo riusciti a fare».







ALTRE NOTIZIE