Pioli a IC: “Nei momenti difficili l’Inter deve rimanere squadra”

Articolo di
24 novembre 2016, 22:42
Pioli

Stefano Pioli ha commentato con Roberto Scarpini di Inter Channel la rovinosa sconfitta contro l’Hapoel Be’er Sheva che ha sancito l’aritmetica eliminazione dall’Europa League. Per il tecnico la squadra non dovrà più ripetere certi atteggiamenti e dovrà capire come gestire i diversi momenti di ciascuna gara.

LETTURA SBAGLIATA «Si è visto che senz’altro il lavoro non ci mancherà, dobbiamo lavorare su tante situazioni ed è innegabile che certi valori ce li abbiamo, ma nei momenti difficili dobbiamo rimanere più squadra, essere più compatti, saper soffrire tutti assieme e continuare a giocare novantacinque minuti con gli atteggiamenti giusti. Sappiamo che solamente giocando in un certo modo possiamo mettere in risalto le nostre qualità tecniche, sono l’interpretazione della partita, gli atteggiamenti in campo e la voglia di lottare sino alla fine. Io credo che se continuiamo a parlare del passato non si va tanto lontano, credo che dobbiamo lavorare in un’unica direzione e in un unico obiettivo per cercare di migliorare questa situazione, purtroppo l’Europa League è sfuggita ma non solo per la sconfitta di questa sera. Possiamo fare meglio e crescere tanto per fare nei novantacinque minuti una partita più concreta. Le cose positive dentro una prestazione ci sono sempre, è altrettanto vero però che nel secondo tempo abbiamo visto delle cose negative sulle quali dobbiamo concentrarci per crescere velocemente».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.