Moratti: “Ieri buona partita, è mancato Joao Mario”

Articolo di
26 settembre 2016, 18:56
Moratti

L’ex proprietario e presidente dell’Inter vede il bicchiere mezzo pieno per il pareggio casalingo di ieri contro il Bologna e chiede una buona prestazione nella prossima partita di Europa League

Il giorno dopo il pareggio casalingo contro il Bologna che ha rallentato la corsa in campionato dell’Inter, l’ex presidente e proprietario Massimo Moratti ha parlato ai microfoni dell’Ansa vedendo comunque il bicchiere mezzo pieno: «Contro il Bologna ero a San Siro e credo sia stata una buona partita anche se si sono sbagliati troppi gol. Se l’Inter avesse concretizzato di più, alla fine la partita si sarebbe vinta. L’assenza di Joao Mario ha pesato, perché con lui in campo il gioco ha più rapidità e profondità, Ma è stata comunque una buona partita».

LA SOSTITUZIONE DI KONDOGBIA- «E’ un modo di De Boer di affrontare i problemi. Credo che tutto dipenda dal rapporto che hanno tecnico e giocatore».

IL CASO BROZOVIC- «Non conosco la gestione dell’allenatore quindi non posso commentare».

L’EUROPA LEAGUE- «Bisogna per forza fare bene, è una partita importante, su campo internazionale. Tutta Europa guarderà l’Inter e c’è bisogno di una buona prestazione».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it