Mancini preoccupato da Touré e Shaqiri, sognando l’Europa

Articolo di
29 maggio 2015, 07:26
mancini

L’ultima di campionato contro l’Empoli domenica sera a San Siro si avvicina. L’Inter ha un’ultimissima e remota speranza di conquistare l’Europa per la questione delle licenze UEFA. Ecco quanto riportato da “Repubblica” sul momento vissuto da Roberto Mancini

PRIMA TOURE’… – La speranza c’è e Roberto Mancini, dal canto suo, è concentrato nel preparare la squadra per un estremo tentativo di agganciare l’Europa League, ma resta preoccupato per il mercato estivo, soprattutto dopo la serie di no ricevuti dagli obiettivi. L’ultimo in ordine di tempo è quello di Yaya Touré, che attraverso il suo agente ha liquidato i nerazzurri e annunciando di voler restare al Manchester City.

…POI SHAQIRI – Nel frattempo, si prepara per la partita contro l’Empoli, decisiva in caso di vittoria e contemporanea sconfitta della Sampdoria contro il Parma, sempre considerando la probabile esclusione del Genoa per le note vicende. In occasione del match di domenica sera il tecnico nerazzurro non potrà contare su Xherdan Shaqiri, che non si è allenato con il gruppo in via precauzionale per un affaticamento al gemello laterale della gamba sinistra. Ennesima tegola per il tecnico jesino.