Mancini a Sky: “Campionato lungo, lotteremo per la CL”

Articolo di
22 novembre 2015, 23:23
Mancini

Intervistato a Sky, l’allenatore dell’Inter Roberto Mancini ha parlato di diversi temi tra cui le scelte degli schemi, gli obiettivi della squadra e il mercato.

SCHEMI – Sono molti gli schemi che sta provando Roberto Mancini in questo inizio di stagione, con anche una diversa rotazione di giocatori in base alle tattiche degli avversari. Ecco le sue parole a riguardo: «Io non decido uno schema per adattarmi a un avversario, ma cerco di fare lo schema giusto per quel momento lì. Quando troveremo il sistema giusto che ci darà ampie garanzie allora continueremo così. Al momento non so se fortunatamente o meno stiamo andando bene, ma non penso sia per lo schema, penso piuttosto che sia perché la squadra vuole vincere e fare bene».

OBIETTIVI – Sono in molti gli scettici che pensano che l’Inter non possa reggere tutto il campionato in testa alla classifica, complici anche le critiche al gioco della squadra. Mancini si unisce tra gli scettici, ammettendo che la squadra è stata costruita per lottare per il terzo posto: «Non so se facciamo paura, credo che gli altri abbiano rispetto di noi come di tutte le altre squadre. Tutte le partite sono difficili soprattutto in testa alla classifica perché sono tutte squadre più attrezzate di noi per vincere il campionato. Io son d’accordo che il nostro primato non potrà durare a lungo, sono tra gli scettici perché penso che il campionato sia lungo e come ho già detto ci sono squadre più forti e attrezzate di noi, poi se alla fine i ragazzi meriteranno di vincere allora bisognerà fare loro un bell’applauso. Però ripeto che il campionato è lungo e pieno di difficoltà, dovremo lottare per arrivare in zona Champions League, questo è il nostro obiettivo. Non siamo dispiaciuti perché gli altri pensano che non siamo una squadra forte, assolutamente».

MERCATO  Inevitabile parlare anche di mercato, anche alla luce delle ultime notizie che vorrebbero l’Inter su un centrocampista di qualità: «Io non ho mai detto che cerchiamo un giocatore da mettere davanti alla difesa, siete voi (giornalisti, ndr) che siete andati avanti per settimane con Pirlo e altri giocatori tipo Sensi solo perché sono andato a vederlo una volta. Magari i nostri centrocampisti non hanno queste qualità ma ne hanno altre, non cerchiamo assolutamente altri centrocampisti. Non è vero che io ho chiamato Pirlo, potete chiederlo anche a lui. In questo momento non vogliamo complicare le cose o creare altri problemi prendendo un giocatore così tanto per prenderlo. Se capiterà un giocatore che ci potrà migliorare vedremo cosa fare».

ATTACCO – Dopo una serie di 1-0, questa sera l’attacco interista è riuscito a trovare molto più facilmente la via del gol ottenendo anche una rotonda vittoria per 4-0. Ecco le parole di Mancini sui suoi uomini d’attacco: «Credo che davanti si possa migliorare, forse era la seconda volta che là davanti questi giocatori hanno giocato insieme e credo abbiano margini di miglioramento. Credo che abbiano fatto buone cose, buone combinazioni, non è facile perché abbiamo giocato sempre con 3 centrocampisti, mentre stasera con 2. Credo che possano giocare insieme e possano migliorare molto».