Mancini a MP: “Ci avevamo fatto la bocca, 3° posto possibile”

Articolo di
19 marzo 2016, 23:10
Mancini

Intervenuto ai microfoni di “Mediaset Premium”, Roberto Mancini ha commentato il pari della sua squadra arrivato sul campo della Roma: c’è un po’ di rammarico per l’occasione persa, anche se c’è motivo per credere ancora nel terzo posto vista l’ottima prestazione.

EPISODIO DA RIGORE – «In quel caso Murillo doveva tagliarsi la mano, non si è mai visto un difensore saltare in maniera diversa in quelle circostanze: non sono d’accordo sul fatto che sia rigore».

SPERANZA VIVA – «Ci avevamo fatto la bocca, è chiaro che subire il pareggio nel finale lascia un po’ di rammarico. Non abbiamo potuto contare su tre attaccanti, ci sono ancora tanti punti a disposizione e non dimentichiamoci che abbiamo lo scontro diretto a favore. Una prestazione positiva che fa seguito a quelle delle ultime settimane. Se le vincessimo tutte non avremmo problemi a raggiungere il terzo posto».

LJAJIC – «L’ho richiamato qualche volta ma devo dire che si è mosso bene, mi è piaciuta la sua prestazione. Oggi non avevamo altri giocatori di attacco in panchina oltre a Manaj, eravamo in emergenza».

MELO – «Avevamo preparato il cambio di Melo già qualche minuto prima del loro goal, peccato che sia potuto entrare soltanto dopo».

PERISIC – «Ivan ha avuto il merito di segnare la nostra rete, anche se tutti gli altri mi sono piaciuti allo stesso modo e voglio far loro i complimenti».

TENSIONE A BORDO CAMPO – «Io stavo parlando con Ljajic ed il quarto uomo ha voluto fare un po’ di cinema: sinceramente non mi sono nemmeno accorto di lui, dovreste chiedere a lui stesso».

Facebooktwittergoogle_plusmail