Mancini a IC: “Due cose positive, poi solita Inter. Colpa di…”

Articolo di
1 giugno 2015, 00:01
Mancini

Al termine di Inter-Empoli ai microfoni di “Inter Channel” è il momento del tecnico nerazzurro Roberto Mancini, che commenta la vittoria della squadra e di Icardi, ma non manca un filo di amarezza. Pensiero finale per i tifosi

DUE ASPETTI POSITIVI, POI LA FOTOGRAFIA«La cosa positiva di questa serata è la vittoria dell’Inter, l’altra cosa positiva è il titolo di capocannoniere di Icardi. Questa partita è la fotografia della stagione, tante occasioni create, ma anche troppe concesse. La squadra deve migliorare in tutto, sei sul 2 a 0 e hai ancora diverse palle gol che non concretizzi, poi in tre minuti prendi due gol».

LE COLPE«La colpa non può essere solo dei difensori, è di tutta la squadra che deve aiutare la fase difensiva. Alla fine contano i risultati, anche se la squadra è migliorata, gioca sempre, fa gol e in trasferta vince spesso. Il problema è stato a San Siro, in particolare contro le squadre che si chiudevano e noi facevamo fatica».

RIPARTIRE DA QUI«A me non è piaciuta la stagione, però non sono stati mesi buttati via. Ora sappiamo cosa fare e sono fiducioso per il prossimo campionato. Inserendo dei giocatori con qualità e con esperienza la squadra non può che non fare meglio».

HERNANES«Può fare molto di più, la sua posizione è il trequartista, purtroppo ci abbiamo messo un po’ di tempo a capire qual era la sua posizione».

PENSIERO FINALE«Ringrazio ed auguro buone vacanze ai tifosi interisti che ci hanno sempre supportato nonostante tutto».

Facebooktwittergoogle_plusmail