L’Inter dura un tempo. Spurs senza pietà: 6-1

Articolo di
5 agosto 2016, 18:50
Mancini

È appena terminata l’amichevole di Oslo tra l’Inter di Roberto Mancini e il Tottenham di Mauricio Pochettino. Per i nerazzurri arriva una sonora sconfitta. Ecco il report del secondo tempo

SECONDO TEMPO – Ad Oslo si riparte dal 2 a 1 del primo tempo in favore degli Spurs. Classica girandola di cambi per il Tottenham con Mauricio Pochettino che effettua cinque sostituzioni. Nessun cambio per l’Inter. I nerazzurri provano a trovare la rete del 2 a 2, ma al 51′ Dele Alli dopo un uno-due con il nuovo entrato Vincent Janssen trova con un bel piattone dalla distanza la rete del 3 a 1. Dopo  3′ altra clamorosa palla gol per gli Spurs, prima Harry Kane colpisce il palo di testa e poi sulla ribattuta Erik Lamela prova lo scorpione, ma la palla termina alta. I nerazzurri sembrano spariti dal campo e Kane, servito da Lamela, trova la rete del 4 a 1 in contropiede con una conclusione forte da posizione defilata. Al 59′ arrivano i primi cambi nell’Inter: dentro Caner Erkin per Cristian Ansaldi, Stevan Jovetic per Ever Banega, Yuto Nagatomo per Ivan Perisic e Felipe Melo per Marcelo Brozovic. I nerazzurri non riescono però a reagire e al 64′ arriva il gol di Vincent Janssen che sigla il 5 a 1. Dopo 4′ occasione per Mauro Icardi. Ottimo spunto di Erkin sulla fascia, cross, palla respinta dalla difesa e conclusione alta del capitano nerazzurro dal limite dell’area. Al 72′ altra occasione con Jonathan Biabiany che sfiora di testa la rete del 5 a 2: palla fuori di poco. Intanto arrivano altri te cambi: dentro Andrea Ranocchia, Daniel Bessa e Yao fuori Joao Miranda, Mauro Icardi e Jeison Murillo. Al 77′ arriva il sesto gol degli Spurs con Shayon Harrison che, servito da Lamela, mette dentro da due passi. L’arbitro Svein-Erik Advartsen concede un solo minuto di recupero e la sfida termina 6 a 1 in favore del Tottenham. Inter disastrosa nella ripresa dopo l’ottimo primo tempo.

TABELLINO:

TOTTENHAM 6-1 INTER

MARCATORI – 5′ Kane su rigore (T), 22′ Perisic (I), 39′ Lamela (T), 51′ Alli (T), 56′ Kane (T), 64′ Janssen (T), 77′ Harrison (T)

TOTTENHAM (4-2-3-1): 13 Vorm (46’Lloris); 2 Walker (46′ Trippier), 4 Alderweireld, 38 Carter-Vickers, 3 Rose (46′ Davies); 15 Dier, 8 Mason (46′ Winks); 11 Lamela (81′ Edwards), 20 Alli (75′ Harrison), 23 Eriksen (46′ Janssen); 10 Kane (61′ Carroll).

A disposizione: 31 McGee; 27 Wimmer, 46 Amos; 45 Walkes.

Allenatore: Mauricio Pochettino

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 15 Ansaldi (59′ Erkin), 25 Miranda (75′ Ranocchia), 24 Murillo (75′ Yao), 33 D’Ambrosio; 77 Brozovic (59′ Felipe Melo), 7 Kondogbia; 11 Biabiany, 19 Banega (59′ Jovetic), 44 Perisic (59′ Nagatomo); 9 Icardi (75′ Bessa).

A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni; 8 Palacio.

Allenatore: Roberto Mancini

Facebooktwittergoogle_plusmail