Inter tramortita a Napoli: azzurri avanti 2-0

Articolo di
2 dicembre 2016, 21:36
Hamšík Napoli-Chievo

L’Inter parte malissimo al San Paolo e prende due gol nei primi cinque minuti. Si intravedono cenni di reazione nella squadra di Pioli, ma servirà sicuramente un’altra Inter nella ripresa

Decisamente questo primo tempo di Napoli-Inter non è di quelli da ricordare, i nerazzurri sono infatti sotto per 2-0 grazie a un inizio veramente horror della squadra di Pioli. L’inizio è choc per i nerazzurri che nel giro di cinque minuti sono già sotto di due reti. Al 2° minuto il Napoli passa in vantaggio grazie a Zielinski, bravo a inserirsi su una sponda di testa di Callejon (in sospetta posizione di fuorigioco) e segnare con un tiro di controbalzo che si infila nell’angolino basso alle spalle di Handanovic. Al 5° minuto arriva il raddoppio grazie al suo capitano Marek Hamsik, lanciato in velocità contro una difesa nerazzurra in confusione e a infilare con un diagonale sul secondo palo.

L’Inter sembra in balia di un Napoli decisamente in palla, un primo timido accenno di reazione arriva al 20° quando Icardi ha due ghiotte occasioni nel giro di un minuto, ma il capitano nerazzurro è sfortunato sulla prima occasione (bella girata fuori di poco) mentre sulla seconda è molto bravo il portiere partenopeo Reina che esce a tempo e stoppa la conclusione dell’attaccante argentino. Dopo questi episodi la partita si fa più equilibrata, ma la reazione dell’Inter è sterile e produce poco, al 33° ancora Reina è bravo in uscita sul diagonale di Icardi. L’Inter prova a reagire, ma il Napoli non resta a guardare e al 35° è bravo Handanovic a respingere un potente tiro di Gabbiadini. Qualche altra occasione nel finale, tra cui un’altra monumentale su Zielinski che si trova sul piede la palla sul 3-0 ma la difesa nerazzurra riesce in qualche modo a rimediare e si va al riposo: servirà indubbiamente un’altra Inter nella ripresa per riacciuffare una partita che si è fatta da subito estremamente complicata.