Inter, quarto assolo. Crotone battuto con Skriniar e Perisic

Articolo di
16 settembre 2017, 16:57

Terminata la partita tra Crotone e Inter: tanta sofferenza dell’Inter all’Ezio Scida. Un testardo Skriniar apre le danze, Perisic in pieno recupero chiude i conti. Nerazzurri in vetta a punteggio pieno

SECONDO TEMPO – Riprende il gioco. Al 49′ tentativo di Barberis su calcio di punizione che finisce sopra la traversa. Al 50′ contatto sospetto nell’area di rigore su Gagliardini che dopo una spinta di Mandragora frana a terra. Per Banti è tutto regolare. OCCASIONE COLOSSALE DEL CROTONE: al 51′ Tonev a tu per tu con Handanovic che respinge il tiro dell’attaccante mettendo in angolo. ANCORA CROTONE A UN PASSO DAL VANTAGGIO: al 68′ Rohden prova a trasformare in gol un cross insidioso, Handanovic si supera con un gran riflesso per evitare la rete. Al 69′ ci prova anche l’Inter con Candreva da posizione laterale, nessun problema per Cordaz. Al 76′ cross pericoloso di Perisic per Icardi che viene anticipato all’ultimo. Al 77′ contropiede rapido del Crotone che costringe l’Inter a chiudere in angolo. GOL DELL’INTER: all’82’ Skriniar trova in mischia la rete dello 0-1. RADDOPPIO DELL’INTER: contropiede di Joao Mario che serve Perisic che dalla sinistra buca Cordaz nell’angolo alla sua sinistra.

CROTONE 0 – 2 INTER

MARCATORI: 82′ Skriniar, 92′ Perisic

CROTONE (4-4-2): 1 Cordaz (C); 31 Sampirisi, 93 Ajeti, 7 Ceccherini, 87 Martella; 6 Rohden, 10 Barberis, 38 Mandragora, 5 Stoian; 24 Tonev, 17 Budimir.

A disposizione: 3 Festa, 78 Viscovo; 20 Pavlovic, 34 Simic, 37 Faraoni, 44 Cabrera; 8 Aristoteles, 11 Kragl, 13 Izco, 89 Crociata; 29 Trotta, 32 Tumminello. Allenatore: Davide Nicola

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 29 Dalbert; 5 Gagliardini, 20 Borja Valero; 87 Candreva, 10 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi (C).

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni; 13 Ranocchia, 55 Nagatomo, 61 Vanheusden; 11 Vecino, 77 Brozovic; 17 Karamoh, 23 Eder, 99 Pinamonti.

Allenatore: Luciano Spalletti

NOTE: -; Ammoniti: Miranda (I) al 39′, Cordaz (C) all’82’, Candreva (I) al 91′; Sostituzioni: Vecino per Gagliardini (I) al 56′, Nagatomo per Dalbert (I) al 64′, Cabrera per Ajeti (C) al 65′, Faraoni per Rohden (C) al 72′, Tumminello per Ceccherini (C) all’84’, Ranocchia per D’Ambrosio (I) all’85′; Recupero: 7′