Inter-Juventus: 1 a 2 risultato finale. A San Siro cala il sipario!

Articolo di
16 maggio 2015, 19:53
inter-juventus

Si ricomincia con le squadre che rientrano in campo dopo il pareggio conquistato sul finire del primo tempo dalla Juventus. Un primo tempo discreto come intensità di gioco e con l’Inter che recrimina per un goal annullato ingiustamente. Pronti via e Morata si invola verso l’area dell’Inter bruciando Ranocchia sullo scatto e nulla di fatto. Un minuto dopo, al 2′, colossale occasione ancora sulla testa di Morata che non inquadra per pochissimo la porta dell’Inter. Primi dieci minuti con ritmo più basso. Al 65′ ottimo tentativo di Shaqiri da fuori area. Al 70′ D’Ambrosio calcia bene ma leggermente a lato. Secondo tempo decisamente più scarso del primo. All’82’ Morata segna un goal in ribattuta portando la Juventus in vantaggio. Per l’Inter è notte fonda! All’84’ doppio miracolo di Storari su Palacio e Icardi. All’86’ ottima occasione di Bonucci che per poco sfiora il goal. Finisce con la Juventus brava a sfruttare le occasioni che le si sono presentate. Per l’Inter forse l’addio definitivo alla possibilità di giocare la prossima Europa League.

 

TABELLINO:

INTER: (4-3-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia (Gnoukouri all’89’), Vidic, Jesus; Brozovic (Podolski dall’81’), Medel, Kovacic; Shaqiri (Nagatomo dal 70′); Palacio, Icardi

A disposizione: Carrizo, Andreolli, Podolski, Kuzmanovic, Obi, Santon, Felipe, Gnoukouri, Puscas, Nagatomo, Dimarco, Bonazzoli

Allenatore: Roberto Mancini

JUVENTUS: (4-3-1-2): 30 Storari; 26 Lichtsteiner (Ogbonna al 55′), 15 Barzagli, 19 Bonucci, 20 Padoin; 2 Romulo, 8 Marchisio, 27 Sturaro; 37 Pereyra (Pogba dal 77′); 9 Morata, 32 Matri (Llorente dal 65′).

A disposizione: 34 Moedim, 77 Audero, 5 Ogbonna, 6 Pogba, 7 Pepe, 11 Coman, 14 Llorente, 17 De Ceglie, 22 Asamoah, 39 Marrone.

Allenatore: Massimiliano Allegri

Marcatori: Icardi (I) al 9′; Marchisio (J) al 41′; Morata (J) all’82′;

Ammoniti: Ranocchia (I) al 32′; Brozovic (I) al 34′; Vidic (I) al 40′; Morata (J) al 52′; Lichtsteiner (J) al 53′; Kovacic (I) al 57′; Juan Jesus (I) al 67′;

Espulsi:

Arbitro: Doveri