Inter affondata, passa il Genoa con Ranocchia (aut.) e Pandev

Articolo di
17 febbraio 2018, 22:39

Termina la partita tra Genoa e Inter: nella seconda frazione di gioco arriva il colpo del ko. A buttarlo in rete è l’ex Pandev che raccoglie un tiro da fuori di Laxalt e da posizione favorevole batte Handanovic

SECONDO TEMPO – Riprende il gioco. GOL DEL GENOA: al 59′ calcio d’angolo di Hiljemark per Laxalt che da fuori area calcia trovando in mezzo Pandev che stoppa e tira raddoppiando. Al 63′ tiro dalla distanza di Candreva parato senza problemi da Perin. Al 66′ tiro di Omeonga respinto da Ranocchia in calcio d’angolo. Al 68′ cross di Cancelo per il colpo di testa di Gagliardini che finisce sul fondo. Al 71′ tiro velenoso di Karamoh che sfiora la traversa. OCCASIONE PER L’INTER: al 78′ calcio d’angolo di Cancelo per Eder che stoppa e tira ma il pallone è respinto di testa in tuffo sulla linea da Rossettini. Al 79′ due tiri dal limite dell’area di rigore di Lapadula ma entrambe le sue conclusioni sono state respinte dalla difesa. Al 79′ calcio d’angolo di Hiljemark per il colpo di testa di Zukanovic che sfiora l’incrocio dei pali. All’83’ calcio d’angolo di Cancelo per Rafinha che però viene anticipato. Il pallone poi finisce dalle parti di Eder ma il suo tiro colpisce Rossettini. All’87’ tiro da fuori area di rigore di Omeonga che viene deviato da Skriniar e termina la sua corsa tra le braccia di Handanovic. All’88’ Pinamonti approfitta di un cross e tira colpendo malissimo. Al 91′ tiro di D’Ambrosio da posizione defilata ma Perin blocca la palla.

GENOA 2 – 0 INTER

MARCATORI: 45′ Ranocchia (aut.), 59′ Pandev

GENOA (3-5-2): 1 Perin (C); 13 Rossettini, 2 Spolli, 87 Zukanovic; 20 Rosi, 8 Bertolacci, 88 Hiljemark, 24 Bessa, 93 Laxalt; 19 Pandev, 16 Galabinov.

A disposizione: 23 Lamanna, 38 Zima; 17 El Yamiq, 18 Migliore, 32 Pedro Pereira; 4 Cofie, 22 Lazovic, 30 Rigoni, 40 Omeonga, 45 Medeiros; 10 Lapadula.

Allenatore: Davide Ballardini

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 7 Cancelo, 13 Ranocchia (C), 37 Skriniar, 33 D’Ambrosio; 11 Vecino, 5 Gagliardini; 87 Candreva, 20 Borja Valero, 17 Karamoh; 23 Eder.

A disposizione: 27 Padelli, 89 Pissardo; 2 Lisandro Lopez, 21 Santon, 29 Dalbert, 98 Lombardoni; 8 Rafinha, 63 Emmers, 77 Brozovic; 99 Pinamonti.

Allenatore: Luciano Spalletti

NOTE: -; Ammoniti: Ranocchia (I) al 27′; Sostituzioni: Omeonga per Bessa (G) al 56′, Rafinha per Vecino (I) al 62′, Brozovic per Borja Valero (I) al 76′, Pinamonti per Candreva (I) al 77′, Lapadula per Galabinov (G) al 77′, Lazovic per Pandev (G) all’80’; Recupero: 4′







ALTRE NOTIZIE