Icardi: “Vogliamo la CL! Perisic? Se è scontento, deve andare”

Articolo di
12 luglio 2017, 16:58
Icardi

Mauro Icardi ha parlato del futuro dell’Inter e del possibile addio di Ivan Perisic ai microfoni di “Premium Sport”. Di seguito le dichiarazioni dell’attaccante argentino

SPALLETTI E GLI OBIETTIVI – «Sono ancora fuori dopo l’infortunio di fine stagione, ma spero di tornare a lavorare presto con i compagni. Spalletti non l’ho visto molto in campo perché sono stato fuori, ma ho visto gli allenamenti dei compagni, ci ha parlato, si vede che è carico. Tutti abbiamo capito quello che vuole fare e ci metteremo a disposizione. L’anno scorso è stata una stagione deludente, non solo per i tifosi. Speriamo che le cose vadano meglio. L’obiettivo di tutti è giocare la Champions».

IL FUTURO DI PERISIC – «Le urla di Spalletti al tifoso che ce l’aveva con Ranocchia? L’allenatore deve difendere la squadra e la società deve stare dalla parte della squadra e difendere tutti i giocatori. Un po’ di fastidio lo dà se ti urlano qualcosa e poi sono i nostri tifosi. Meglio Spalletti o i 7 acquisti del Milan? Noi abbiamo il mister e siamo contenti del nuovo mister, poi la società farà un buon mercato. 30 gol? Non mi piace dare i numeri all’inizio. Borja Valero in fase di attacco ci aiuterà tantissimo con i suoi assist, in fase di interdizione anche, in Italia lo conoscono tutti. A Perisic non ho detto nulla, se lui è contento deve restare, se non è contento deve andare via. Deve pensare a se stesso».