Icardi: “Inter più continua, Melo fa ridere! Al Napoli? Non solo…”

Articolo di
20 settembre 2016, 01:57
Icardi

Mauro Icardi – dopo aver parlato del suo futuro all’Inter – ai microfoni di Giacomo “Ciccio” Valenti per il programma “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” in onda su Italia 1, torna sul suo ruolo di leader e sul mercato estivo, che avrebbe potuto portarlo lontano da Milano

LEADER DELL’INTER – L’Inter di oggi può contare su un Mauro Icardi nuovo e più motivato che mai: «Ci sono momenti in cui chiamo a raccolta la squadra? Ad esempio nella partita contro la Juventus, quando è stato espulso Ever Banega, mi sono messo a chiamare la squadra per sistemarla e farle capire che mancava poco alla fine e serviva concentrazione fino all’ultimo secondo, poi eravamo tranquilli. Ci dobbiamo allenare sulla continuità, anche mentalmente: è una cosa fondamentale nel calcio».

TRATTATIVE ESTIVE – «Manca poco per il secondogenito, il nome lo decide Wanda (Nara, la moglie, ndr). Sono stato vicino al Napoli? Ci sono stati contatti con il mio procuratore, che in questo caso è anche mia moglie, ma non solo con il Napoli. Io l’ho detto sempre e lo sapeva anche lei: volevo rimanere a Milano, c’è tutto e stiamo bene qui».

MELO SHOWMAN – «Conosco Evaristo Beccalossi, non l’ho visto giocare, ma lo conosco. Il più divertente in questo momento è sicuramente Felipe Melo, che fa ridere più di tutti perché fa la voce grossa e ha una personalità divertente: sembra cattivo dentro il campo, ma è molto divertente ed è un grande compagno».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.