Icardi: “Che bello segnare alla Juve. Da quando sono all’Inter…”

Articolo di
19 settembre 2016, 18:14
Icardi

Nel giorno dopo la vittoria contro la Juventus, Mauro Icardi si gode il momento di felicità, con gli elogi che lo ricoprono dopo l’ottima prova messa in mostra nella sfida di “San Siro”. Ai microfoni di “Premium Sport”, l’argentino ha fatto luce su alcuni aspetti dell’Inter.

UNA SFIDA INCREDIBILE«Penso che ieri sera tutti siamo stati dei trascinatori, non solo io. Abbiamo pressato la Juventus sempre molto bene e li abbiamo schiacciati nella loro metà campo. La squadra ha avuto un grande spirito e ne è uscita una partita incredibile. Segno sempre contro i bianconeri? Questa etichetta me l’avete data voi. Io sono un attaccante ed il mio compito è fare sempre goal, a chiunque. E’ il mio dovere e contro la Juventus è sempre bello farlo, esultare in un Derby d’Italia è una cosa meravigliosa, con lo stadio pieno come era ieri. Sicuramente ha un sapore diverso rispetto a quando indossavo la maglia della Sampdoria.

POCHI PRECEDENTIAbbiamo messo in campo tanta intensità. Da quando sono qua all’Inter, e questo è il quarto anno, l’unica partita che mi ricordo giocata a questi livelli è quella dell’anno scorso in Coppa Italia sempre contro la Juventus e poi forse quella contro il Napoli, vinta a San Siro per due a zero.

SOGNO NAZIONALEL’Argentina ha uno degli attacchi più forti in circolazione, certo che giocare insieme a Lionel Messi sarebbe bellissimo».