Icardi: “Capitano grazie a Mancini, i Media parlano senza…”

Articolo di
1 ottobre 2015, 14:41
icardi

Il capitano dell’Inter Mauro Icardi ha concesso un’intervista esclusiva al settimanale argentino El Grafico durante la quale si è soffermato in particolare sulle responsabilità dettate dalla fascia e sul suo rapporto con Roberto Mancini e la stampa.

SEMPRE LO STESSO – “La fascia da capitano non ha cambiato il mio modo di comportarmi, continuo ad essere la persona di sempre visto che non sarebbe stato giusto cambiare ora. Ai Media piace occuparsi di me ma parlano senza sapere chi sono realmente, chiunque mi conosca o abbia lavorato come me ha un’immagine totalmente differente rispetto a quella proposta dalla stampa”.

MANCINI – “Il nostro rapporto è molto buono anche se ovviamente, come succede con qualunque altro allenatore, ci sono dei momenti nei quali sente che è necessario alzare la voce. E’ stato lui, con l’approvazione della società e di tutto lo spogliatoio, a decidere che la fascia da capitano sarebbe andata proprio a me”.

ZANETTI – “Se mi ha dato consigli da quando sono capitano? Detto sinceramente non parliamo mai dell’essere capitano o di argomenti di questo tipo. So che mi vuole tanto bene, così come io ne voglio a lui e se un giorno avrò bisogno di un qualche consiglio so di poterlo chiedere a lui perché posso sempre contare su di lui”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.