GdS: “Mancini studia un nuovo ruolo per Kovacic”

Articolo di
19 gennaio 2015, 13:57
Mateo Kovacic

Secondo l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport il tecnico dell’Inter Roberto Mancini starebbe studiando una soluzione interna per provare risolvere la mancanza di un regista a centrocampo in grado di dare ordine alla manovra nerazzurra.

KOVACIC REGISTA – E, nonostante il fatto che siano in molti a considerare Hernanes come una possibile e valida soluzione per la mediana, il quotidiano milanese è invece convinto che la scelta del Mancio starebbe invece ricadendo su Mateo Kovacic. Nella sua prima conferenza stampa il tecnico jesino definì il talento croato come un calciatore che doveva necessariamente giocare negli ultimi 30 metri per sfruttare il suo dribbling, provare il tiro dalla distanza, mandare in rete i compagni senza preoccuparsi troppo della fase difensiva, per poi provarlo addirittura come esterno offensivo/ala nel derby contro il Milan paragonandolo a David Silva.

STRAMA & MAZZARRI – Un ruolo nel quale l’ex Dinamo Zagabria era il realtà già stato provato nei suoi primi mesi in nerazzurro quando l’allora allenatore dell’Inter Andrea Stramaccioni lo fece giocare in più di un’occasione davanti alla difesa sia in un centrocampo a tre che in uno a due. Esperimento abbandonato da Walter Mazzarri che nel suo anno e mezzo lo ha invece usato come mezzala sinistra nel 3-5-2 o come trequartista nel 3-5-1-1 ritenendolo troppo poco propenso alla fase difensiva per giocare in una posizione così importante.

POCO EQUILIBRIO – Una soluzione suggestiva ma al tempo stesso incredibilmente rischiosa visto che una squadra con Mateo tra i due mediani e un attacco con Shaqiri, Palacio, Podolski e Icardi tutti insieme dall’inizio porterebbe la squadra a sbilanciarsi ulteriormente in un periodo nel quale Mancini in realtà dovrebbe forse trovare prima un equilibrio in mezzo al campo per potersi permettere di giocare con continuità con il 4-2-3-1. Non ci resta che aspettare per vedere se questo esperimento proposto dalla Gazzetta si concretizzerà o rimarrà solamente un’idea, nel mentre l’Inter continua a cercare un centrocampista che possa alternarsi ai vari Medel, Guarin e Kuzmanovic.