Esuberi in casa Inter: 80 milioni di motivi per far adirare Thohir

Articolo di
22 luglio 2015, 11:48
Thohir

La parola del mercato estivo versione 2015 può essere la seguente: “esuberi”. Esuberi ovunque, giocatori di troppo, da piazzare. Secondo quanto analizzato dal quotidiano “Libero”, l’Inter avrebbe addirittura 80 milioni di euro di perdite da loro

L’IRA DI THOHIR – Proprio così: 80 milioni di euro tra ingaggi e cartellini. Tanti sono i milioni che l’Inter perderebbe se non riuscisse a piazzarli tutti o se lo facesse nel modo errato (rescissioni, prestiti o svendite). Forse adesso qualcuno capirà perché il Presidente Erick Thohir appare così infastidito per le mancate cessioni: il DS Piero Ausilio e il DG Marco Fassone sono avvisati.

LA FORMAZIONE – E si può costruire anche un undici di partenza, in tutti i sensi: in porta Francesco Bardi; in difesa Marco Andreolli e Nemanja Vidic coppia centrale, con Davide Santon e Juan Jesus sulle fasce; in mezzo al campo Fredy Guarin e Saphir Taider al centro, con Ezequiel Schelotto e Yuto Nagatomo larghi; in avanti Xherdan Shaqiri a supporto di Samuele Longo.