Eder: “Arrivato nel momento più difficile, ora si riparte da 0″

Articolo di
15 agosto 2016, 08:02
Eder

In seguito alla partita vinta per 2-0 contro il Celtic, Eder ha parlato del suo discusso passaggio in nerazzurro e della difficoltà di segnare nella seconda parte di stagione dopo un girone di andata che lo ha visto in testa alla classifica cannonieri. Queste le sue parole raccolte dalla “Gazzetta dello Sport”

RIPARTIRE DA ZERO – Il commento è inevitabile: l’inizio dell’avventura con l’Inter per Eder non è stato sicuramente dei più facili. L’attaccante italo-brasiliano ne spiega il motivo con queste parole: «Qualcuno forse si dimentica che sono arrivato nel momento più difficile dell’Inter. Eppure sono rimasto sereno anche in quelle settimane. Nulla è da buttare, nel bene e nel male. Adesso si riparte tutti da zero, alla pari, senza pregressi».

PASSAGGIO ALL’INTER – L’attaccante nerazzurro ha poi parlato del suo passaggio dalla Sampdoria all’Inter, di cui molto si è discusso – anche con ironia – anche a causa del fatto che il trasferimento ha segnato una netta differenza tra l’Eder dell’andata, capocannoniere, e l’Eder del ritorno, un giocatore con parecchie difficoltà nel trovare la porta: «Ero comunque contento delle mie prestazioni nonostante a Genova stessi segnando tantissimo. Ma un attaccante fa anche altro, non si occupa solo di segnare. Ho imparato molto da quel periodo e ho imparato anche da Mancini».

MIGLIOR EDER – Infine una risposta a tutti quelli che si chiedono se i tifosi nerazzurri abbiano già visto il miglior Eder: «Il miglior Eder con la maglia nerazzurra? Si è già visto, qualche volta si è già visto…»

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Ivan Vanoni

Ivan Vanoni

Nato a Varese nel 1992, studente di lingue e laureato in Scienze della Mediazione Linguistica. Innamorato dell'Inter fin da bambino, Dejan Stankovic l'idolo assoluto.