Ecco come l’Inter ha potuto prendere Kondogbia. L’UEFA…

Articolo di
28 giugno 2015, 15:31
kondogbia

“Come fa l’Inter a spendere così tanti soldi per un giocatore se è la società italiana più nei guai con il Fair Play Finanziario?”. Questa domanda è rimbalzata in tutte le discussioni della settimana tra tifosi interisti e non, per cercare di capire come sia stato possibile un acquisto in apparenza così “fuori budget” per l’Inter. “Tifosobilanciato.it” ha fatto luce in merito:

DOMANDA LECITA – Se le cifre che si sentono in giro corrispondono al vero, la domanda è lecita. L’operazione Kondogbia è la più costosa che una squadra italiana ha sostenuto in termini di costo sul suo bilancio annuale dall’acquisto di Higuain da parte del Napoli due anni fa. Persino la Juventus non ha concluso un’operazione così ricca in questi anni.

CHIARIMENTINon corrisponde a verità sostenere che l’Inter non possa fare un qualsiasi acquisto a causa delle restrizioni del Fair Play Finanziario e delle restrizioni alle quali l’ha sottoposta l’UEFA. Queste ultime, sottolinea “tifosobilanciato.it”, richiedono soltanto dei saldi attivi di fine mercato e/o di fine bilancio più o meno precisi tra entrate e uscite. Come ci si arrivi è a totale discrezione della società. In teoria si potrebbe acquistare Messi…a patto poi di vendere tutta la squadra. Per Kondogbia per fortuna non è stato necessario.

Queste spiegazioni serviranno sicuramente a far capire perchè l’Inter abbia potuto portare a termine un’operazione del genere. Kondogbia è un grandissimo colpo in prospettiva ed un grande investimento che dovrà per forza portare l’Inter a risultati sportivi migliori.